Personal Branding: cos’è e come diventa un elemento strategico di marketing

Elena Baglietti - 27 aprile 2021

personal branding cos’è

 

Di Personal Branding si sente parlare da molti anni, le prime tracce di questa metodologia risalgono agli anni ’80 del XX secolo, ma oggi i mezzi di comunicazione digitali hanno fatto emergere la sua efficacia.

Associare un marchio a una persona (o viceversa) può diventare un punto di forza in una strategia di marketing, ma solo se si cura con estrema attenzione il piano editoriale a fronte di precise analisi fatte dentro e fuori dall’azienda.

 

Approfondiamo questo argomento molto importante partendo dalla domanda: il Personal Branding cos’è?

 

 

Ti potrebbe interessare: "Brand Identity, Definizione e Costruzione"

 

 

Personal Branding: significato

 

personal branding significato

 

Il significato di Personal Branding è già definito dal nome stesso, che in italiano potremmo tradurre letteralmente con “marchio personale”.

 

Questa piccola forzatura lessicale serve a far emergere il concetto che sta dietro a questa strategia di marketing che mette al centro delle attività promozionali la persona, proprio come fosse un marchio da valorizzare e da portare all’attenzione del pubblico.

 

Creare un brand su una figura professionale significa comunicare con un target preciso di utenti inviando messaggi chiari che evidenziano i valori della persona e le sue abilità, ma anche l’empatia e altre caratteristiche personali che aiutano a costruire un rapporto con l’audience di riferimento.

 

 

Scarica l'eBook: Come costruire la propria Brand Identity 

 

 

Esempi di Personal Branding

 

Vediamo due esempi emblematici di imprenditori che hanno applicato perfettamente le metodologie del Personal Branding.

 

Elon Musk

personal branding esempi

 

Basta citare i nomi di 3 sue aziende per capire l’importanza di Elon Musk nel panorama imprenditoriale mondiale: PayPal, SpaceX, Tesla.

 

In realtà le imprese riconducibili a Musk sono molte altre, ma sono sufficienti quelle elencate per descrivere il successo e, soprattutto, l’evoluzione di questo imprenditore.

 

Una delle regole che ha di certo seguito per arrivare ad avere un marchio personale ancora più forte di quello delle sue aziende che rappresenta è: essere più umano e meno robot aziendale.

Manifestare la propria personalità nel modo giusto porta a enormi vantaggi in termini di fatturato, ma occorre molta dedizione e molta propensione alla comunicazione.

Ovviamente una delle filosofie che ha fatto conoscere al grande pubblico Elon Musk è quella di pensare in grande e fuori dagli schemi, così da dare vita a progetti mai visti prima.

Non bisogna però scordarsi che l’eccellenza deve essere supportata da strategie di marketing altrettanto eccellenti e su questo Musk è un maestro.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Un’identità di marca forte: cosa fare e cosa evitare"


Chiara Ferragni


personal branding esempi

 

Chiara Ferragni oggi la conosciamo tutti come influencer da milioni di follower, moglie del rapper Fedez e madre di due figli, ma l’inizio della sua popolarità e del suo successo imprenditoriale è nato nel 2009 con il blog personale “The Blonde Salad” su cui condivideva opinioni su abiti, scarpe, accessori di moda.

 

Il lavoro di Personal Branding fatto dalla Ferragni l’ha portata dall’essere una fashion blogger conosciuta a costruire un impero da milioni di euro il cui cuore è la comunicazione sui social media su cui ha oltre 22 milioni di follower.

 

La sua strategia è stata quella di passare dal raccontare ciò che indossava a condividere quasi tutta la sua vita privata, così da coinvolgere totalmente il pubblico, creare contrapposizioni nell’opinione pubblica e far crescere tutti i business connessi al suo nome.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Brand Identity Design: come costruire gli elementi del tuo marchio"

 

 

Cosa si evince da questi esempi di Personal Branding

 

Anche se sono solo due gli esempi fatti, i principi base su cui si fonda una buona strategia di Personal Branding sono i medesimi.

 

È fondamentale che la persona trasmetta al proprio pubblico la sua autorevolezza nel campo in cui vuole essere riconosciuto come professionista. Deve diventare un punto di riferimento nella sua nicchia.

 

L’arte di raccontare e raccontarsi è fondamentale per le operazioni di marketing personale, questo si traduce in una sola parola: storytelling.

 

È necessario capire quale siano i canali idonei per parlare al proprio target, anche se oggi è sicuramente utile utilizzare in modo mirato i social network, oltre al sito internet e all’eventuale blog.

 

Non bisogna comunque sottovalutare i media tradizionali, perché anche attraverso tv, radio, carta stampata si può costruire un’identità forte che permette di ottenere moltissimi follower online e maggiori vendite in generale.


Ora che sai cos'è e come si struttura una strategia di personal identity, sfrutta al meglio i canali digitali per comunicarla e iniziare a raccogliere i frutti (e i clienti). Mettiti in contatto con noi. 

agenzia di comunicazione inside

 

Elena Baglietti

Scritto da Elena Baglietti

Direttore Creativo e Strategico di Inside, ha trasformato passioni e attitudini in lavoro, ricoprendo inizialmente i ruoli di Copywriter e Account, fino a spostare sempre più la propria attenzione sulla strategia. Studi classici e un passato da giornalista: ancora oggi si diletta a raccontare storie e valori delle aziende, tra narrazione e descrizioni di prodotto.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->