Il futuro dei video: perché puntare sulla realtà virtuale immersiva e aumentata

Matteo tasca - 17 giugno 2021

Realtà virtuale immersiva

 

Negli ultimi anni la realtà virtuale (VR) – includendo sia la realtà virtuale immersiva che la realtà immersiva aumentata - ha percorso molta strada, passando dall’essere vista come un mero concetto legato al campo della fantascienza, fino a diventare una tecnologia sempre più accessibile e utilizzata in progressiva sostituzione dei video tradizionali.

A dimostrazione di questa crescita è sufficiente pensare che dal 2019 le applicazioni legate allo sviluppo della realtà virtuale sono aumentate in maniera impressionante e, per contro, il costo di realizzazione è sempre meno gravoso.

 

In questo senso, sia la realtà virtuale immersiva che aumentata si stanno diffondendo capillarmente non solo in riferimento alle grandi aziende, ma anche all'interno di altri settori, dall’istruzione alla sanità fino alla finanza e al turismo, coinvolgendo anche le piccole imprese. Ora la domanda è: che cosa dobbiamo attenderci dal futuro relativamente alla tecnologia VR?

 

 

Ti potrebbe interessare: "Come approcciarsi ai video aziendali: tecnica e preparazione"

 

 

La realtà virtuale immersiva sempre più a portata di mano

 

Realtà virtuale immersiva

 

Nonostante i numerosi progressi in campo tecnologico, per il momento, la maggior parte dei visori di realtà virtuale immersiva che permettono agli utenti di vivere un’esperienza del tutto particolare sono ancora esclusivamente legati ai computer e da essi dipendono.

 

 

Ti potrebbe interessare: "I segreti per un video aziendale di successo? Figure giuste nei ruoli chiave"

 

 

Il prossimo obiettivo del settore è quello di collegare gli strumenti di virtual reality anche ai dispositivi mobili, in modo da ampliare ulteriormente le possibilità di sfruttare questa innovativa funzionalità in ogni momento.

 

Certo, già oggi si può vivere un’esperienza di realtà virtuale utilizzando alcuni visori esistenti sul mercato. Ne sono un esempio Oculus Go, Samsung Gear e Google Daydream, ma tutti questi richiedono un’apposita applicazione installata nel telefono, che necessita di una quantità notevole di spazio di memoria, oltre che di una rete Wi-Fi.

 

 

Scarica la nostra guida sull'ottimizzazione di una campagna di digital marketing e scopri i risultati ottenuti dal nostro metodo!

 

 

Il 5G porterà benefici alla realtà virtuale

 

realtà virtuale aumentata

 

Tra le principali difficoltà che hanno ostacolato l’affermazione della realtà virtuale in questi anni, un ruolo rilevante lo ricoprono sicuramente i problemi di latenza e di larghezza della banda.

 

Tuttavia, con il 5G non si avranno più questi problemi. Un dato di fatto che porterà benefici alla vita di tutti i giorni, soprattutto se si pensa come il connubio tra 5G e realtà virtuale aumentata e immersiva potrà rappresentare una vera e propria rivoluzione-video relativamente agli strumenti di comunicazione.

 

Già entro il 2030 infatti, su Skype, Google, Hangouts e altre applicazioni per effettuare le videochiamate, la connettività a livello di realtà virtuale potrebbe essere implementata con l’obiettivo di migliorare la qualità del lavoro a distanza.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Video Branding, come valorizzare il tuo marchio attraverso i video: i 3 elementi chiave"

 

 

La realtà virtuale avrà effetti positivi sul nostro stile di vita

 

Tra i benefici che la realtà virtuale potrà portare ai nostri stili di vita, oltre che in ambito aziendale, ci sarà sicuramente il miglioramento della capacità di orientamento e un rafforzamento della memoria.

 

In questo senso, la realtà virtuale immersiva si è rivelata efficace a livello terapeutico per quanto riguarda la salute mentale, oltre che per curare l’anedonia, vale a dire l’incapacità di sentire e fare proprie le emozioni positive.

 

A ciò si aggiunge anche l’utilità nell’ottenere un rilascio di adrenalina senza rischi. Invece di andare in cerca di pericoli, infatti, grazie a un’appagante esperienza di realtà immersiva, le persone possono provare uno sport estremo. Come? Simulando una gara automobilista o altre attività, senza mettere a repentaglio la loro vita.

 

Seppur i vantaggi di questa innovazione siano molteplici, è bene anche sottolineare come la tecnologia possa arrivare a provocare danni alla salute e disturbi come la chinetosi, vale a dire mal di testa e senso di nausea, se non utilizzata con le dovute accortezze del caso.

 

Al di là di questi aspetti, iniziare da subito a prendere confidenza con queste tecnologie, già perfettamente attualizzabili in campo aziendale per singoli eventi e presentazioni, è un modo per portarsi avanti rispetto ai competitor.

 

 

Desideri avere una consulenza dedicata per un progetto video in grado di sfruttare le strategie e gli strumenti più avanzati? Contattaci, ti sapremo fornire i consigli più adeguati alle tue esigenze

 

 

 

agenzia di comunicazione inside

Matteo tasca

Scritto da Matteo tasca

Diciamocelo, in internet esiste una basilare e semplice regola: se non ci sei, non esisti. Io non mi fermo qui, e aggiungerei: ci devi essere nel modo giusto. Mi definiscono una mente capace di progettare un sito per qualsiasi tipo di prodotto o servizio, in grado di essere ben funzionante su qualsiasi device del mondo e che dia il cosiddetto “EFFETTO WOW” a ciò che sto promuovendo!

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->