Top of Mind Marketing: come arrivare al vertice della Brand Awareness

Elena Baglietti - 22 maggio 2018

top of mind marketing: come arrivare al vertice della brand awarenessTempo di lettura: 4 minuti

Top of mind, il gradino più alto della piramide della Brand Awareness di Aaker, il massimo livello di notorietà per un brand.

Ogni persona ricollega mentalmente delle marche specifiche alle loro categorie merceologiche, ogni associazione deriva dall’esperienza personale di ognuno, ma alcuni brand sono riusciti a emergere in modo trasversale.

La carta assorbente è Scottex, il nastro adesivo è Scotch, il motore di ricerca è Google. Questi tre in particolare hanno dato il nome ai rispettivi segmenti di prodotto e sono entrati a tal punto nell’uso comune da aver dato vita a neologismi come “googlare”, “scotchare” e simili.

 

Come hanno fatto?

 

Attraverso operazioni di solidificazione della loro presenza sul mercato orientate non solo a distinguersi nettamente dalla concorrenza, ma indirizzate a conquistare un posto nella mente delle persone. In questo senso possiamo parlare di Top of Mind Marketing: un complesso di operazioni di marketing strutturate strategicamente per conquistare la mente delle persone, posizionando il proprio brand al massimo della riconoscibilità possibile per il proprio settore.

Quali sono i passaggi da effettuare per arrivare al vertice?

 

I passi per risalire la piramide della Brand Awareness

 piramide della brand awareness di Aaker

Per raggiungere il Top of Mind ogni brand deve superare le precedenti fasi di riconoscibilità, seguendo la piramide di Aaker:

  1. Unaware of Brand: il pubblico non conosce la marca.
  2. Brand recognition: le persone riescono a riconoscere il prodotto o l’azienda se supportate dalla visione del logo o del nome. In questo caso si parla di “aided awareness”, o riconoscibilità raggiungibile con un leggero aiuto.
  3. Brand recall: i potenziali clienti ricordano la marca senza bisogno di vedere alcun elemento che richiami il prodotto. In questo caso si tratta di “unaided awareness” o riconoscibilità del brand in totale autonomia, senza aiuti esterni.
  4. Top of mind: associazione automatica nella mente del pubblico fra la marca e la categoria merceologica.

Essere al vertice non significa soltanto essere ricordati per il proprio logo, ma anche per valori, caratteristiche dei prodotti ed esperienze personali relative al brand. Ogni elemento aggiuntivo nella mente del cliente consente di rinforzare la relazione fra marca e consumatore, avvicinandosi maggiormente all’intenzione d’acquisto.

 

Top of mind: interventi operativi per raggiungerlo

 

Ogni marca interessata a farsi riconoscere dal pubblico deve partire necessariamente da se stessa.

 

brand top of mind

 

AZIENDA E OFFERTA COMMERCIALE

In primo luogo è fondamentale prendere in considerazione la propria offerta di prodotti e servizi, che devono rispettare il posizionamento sul mercato e soddisfare gli standard attesi dai clienti. Promettere un prodotto di qualità elevata, quando quest’ultimo ha caratteristiche nella media, è il primo passo per tradire le aspettative dell’acquirente, allontanandolo.

Una marca tuttavia non si esaurisce nella propria offerta commerciale: per affermarsi e farsi riconoscere dal pubblico è indispensabile una Brand Identity solida.

 

BRAND IDENTITY

Un’identità completa comprende significati, valori, simboli e promesse che incarnino la realtà della propria organizzazione e della propria offerta di prodotti e servizi. Di conseguenza, ogni comunicazione coerente con la Brand Identity ne trarrà forza, aumentando la propria credibilità.

 

ANALISI DI MERCATO E BRAND POSITIONING

Il passaggio successivo è la conoscenza completa del proprio settore, dei propri competitor e di tutti gli stakeholder necessari per ottimizzare il proprio intervento sul mercato.

 

PERSONE

Gli interventi conseguenti sono relativi alla conoscenza delle persone a cui rivolgere la vostra offerta, non vanno semplicemente studiate, va approfondita la relazione con loro. Come farlo?

Attraverso l’analisi della loro esperienza d’acquisto e del percorso che li porta a voi, con relativi touchpoint. Proprio l’approfondimento dei punti di contatto fra azienda-offerta e potenziali clienti ci porta al passaggio successivo: mettere su carta la nostra strategia per raggiungerli e conquistarli.

 top of mind e brand positioning nella mente delle persone

 

STRATEGIA DI MARKETING

La strategia di marketing, online e offline, è ciò che consente ai brand di costruire il proprio percorso verso il Top of Mind e il raggiungimento degli obiettivi di vendita. Improntare una parte della strategia all’estensione dell’awareness è fondamentale per migliorare i propri risultati nel lungo periodo. L’investimento nel riconoscimento del brand è ciò che vi consentirà di rinforzare la vostra posizione sul mercato.

È giunto il momento di passare all’operatività, quella fase in cui oltre alla competenza conta il budget.

 

MARKETING OPERATIVO

Le azioni di marketing diretto, convenzionale e non, digital marketing comprensivo di SEO, SEA, Social media, Buzz Marketing, Email Marketing, Inbound, Outbound, così come gli investimenti in pubbliche relazioni e tutte le opzioni più coerenti con il vostro business, saranno i mattoni per costruire la vostra brand awareness.

La ripetizione nel tempo, la prontezza nel comprendere i migliori canali su cui comunicare, così come la capacità di monitorare e migliorare i propri risultati faranno la differenza e miglioreranno costantemente la vostra offerta commerciale.

 

Sei pronto a prendere per mano la tua azienda e portarla in cima alla piramide della brand awareness? 

Per decidere come procedere fai un’autovalutazione dello stato del Brand e individua la tua posizione di partenza. Se riscontrerai la necessità di un intervento o di informazioni potrai sempre contattarci, senza impegno, in seguito!

 

Scarica lo strumento di Self-Assessment per il tuo Brand

 

Elena Baglietti

Scritto da Elena Baglietti

Strategic Planner e Copywriter, specializzata in Copywriting e Storytelling per le aziende. Studi classici e un passato da giornalista: nessuno meglio di lei è in grado di raccontare la storia e i valori di un’azienda, qualsiasi sia il suo core business.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->