Agenzia di comunicazione B2B: fattori per incrementare le conversioni

Matteo tasca - 12 maggio 2020

agenzia di comunicazione b2b

Il sito web per le B2B è uno strumento fondamentale tanto quanto lo è per le B2C.

Non è certamente un compito facile quello di realizzare una piattaforma che funzioni bene per tutti coloro che vi entrano in contatto: clienti business, fornitori, dipendenti, collaboratori.

Non è importante solamente avere una presenta su internet, ma è necessario fare tutto ciò che permette al sito internet e agli annunci pubblicitari di apparire sui motori di ricerca nelle posizioni migliori, le prime della SERP.

Per essere competitiva oggi un’azienda deve dare servizi online orientati alla soddisfazione degli utenti in target con il proprio business.

Di conseguenza è davvero importante conoscere i fattori inerenti al web design che fanno aumentare il tasso di conversione.

 

CTA - Case History Vason group - Comunicazione integrata

 

B2B e web design efficace: autorevolezza e conversione

 

È giusto iniziare con una premessa: il sito internet di una B2B deve sia comunicare autorevolezza sia essere progettato per generare lead.

Il sito deve mostrare ciò che fa l’azienda con il massimo della professionalità, ma cercando di essere anche piacevole da navigare. Il design è molto importante per trasmettere immediatamente all’utente queste caratteristiche e per fare in modo che il brand rimanga nella sua memoria nel settore delle cose positive.

Catturare l’attenzione delle persone che navigano alla ricerca di ciò che produce l’impresa non è sufficiente, c’è anche bisogno di passare allo step successivo: convertire.

In una prima fase la conversione riguarda la lead generation, quindi il sito deve essere una macchina ben progettata per creare un primo contatto con il potenziale cliente.

Bisogna andare anche oltre. Rifacendoci alle fasi tipiche dell’Inbound Marketing, il web design del sito B2B deve costantemente aiutare a informare, deliziare e convertire i visitatori in contatti commerciali e, poi, in acquirenti. L’ideale è avere un volume costante di lead che possono fare sempre puntare verso l’aumento delle vendite.

L’autorevolezza e la capacità di convertire del sito sono elementi che devono stare in equilibrio perfetto se si vuole dare un’adeguata immagine aziendale senza rinunciare alle possibilità di fare affari sul web.

LEGGI ANCHE: "Cosa significa investire in un sito aziendale nel mercato B2B"

 

I) 15 secondi per catturare l’attenzione degli utenti

 

agenzia di comunicazione b2b

 

In pochissimo tempo ci si può giocare l’opportunità di trasformare un utente in un cliente. Infatti, studi dimostrano che i contenuti pubblicati sul sito aziendale hanno appena 15 secondi per catturare l'attenzione dei visitatori. Questo vale sia per il B2B sia per il B2C.

L’ideazione del design e dei contenuti devono essere sempre orientati verso l’interazione con i potenziali clienti, dando loro l’opportunità di trovare velocemente le informazioni che stanno cercando.

Bisogna assolutamente evitare di creare siti internet aziendali che somiglino a brochure da leggere distrattamente, ma è altrettanto importante non creare labirinti di pagine in cui gli utenti si disorientano e da cui cercano di scappare.

Ogni piccolo ostacolo messo davanti a una persona che sta cercando un’informazione sul web fa in modo che egli esca dal nostro sito e vada su un altro, probabilmente quello di un competitor.

Una struttura logica e funzionale del sito è la chiave per aiutare gli utenti a trovare esattamente quello che stanno cercando. Un web designer oggi non può solo pensare alla pura estetica di ciò che crea per i propri clienti ma, soprattutto, deve fare attenzione alla User Experience.

Per essere ancora più chiari: una piattaforma web deve essere facile da usare ed esaustiva nei contenuti.

 

II) Creare un percorso utente chiaro

Partendo dal concetto che si deve creare un vero e proprio percorso all’interno del sito web, la progettazione deve agire su:

  • Sequenza delle pagine che verranno visitate
  • Layout logici
  • Generazione di fiducia e conversioni

 

agenzia di comunicazione b2b

 

Prevedere la sequenza delle pagine

Studiare attentamente il proprio target di utenti e la concorrenza permette di capire quali saranno le pagine più visitate del sito aziendale e, di conseguenza, come dovrà essere strutturata l’architettura della piattaforma.

Anticipare le mosse che l'utente fa mentre naviga dà un vantaggio strategico, perché rende la sua ricerca più semplice ed è coinvolto in un’esperienza positiva che comunica fiducia.

Questo, come già detto e come ripeteremo spesso in questo articolo, genera lead.

Ad esempio, se l’utente atterra sulla pagina del prodotto che sta cercando è improbabile che si fermi lì o che acquisti immediatamente. Bisogna chiedersi dove andrà successivamente l’utente: verso contenuti che descrivono tale prodotto?

Cercherà varianti? Vorrà sapere di più sull’azienda?

Rispondere a queste domande basandosi su un’attenta analisi serve a etichettare le pagine chiave e a renderle facilmente trovabili dagli utenti.

È buona norma dare  più opportunità per trovare le pagine e inserire link in luoghi mirati del tuo sito che agevolano la navigazione.

Inoltre, prevedere la sequenza delle pagine che verranno visitate è un'ottima base per la creazione di una sitemap B2B efficace.

Identificando il percorso ideale del cliente si crea una struttura di web design che propone all’utente le informazioni nel posto e nel momento giusto.

LEGGI ANCHE: "I 5 elementi che ostacolano la User Experience Design"

 

 

Layout logici per un web design che porti benefici

Fare in modo che i contenuti siano messi a disposizione dell’utente non significa mettere collegamenti di ogni tipo che portano da una pagina a un’altra. Il layout del sito deve essere fatto con un certo grado di razionalità.

La logica è l’arma migliore del web designer in questo caso. Le call to action  (CTA) devono essere inserite nelle giuste posizioni e pensando esattamente a ciò che davvero vuole l’utente.

 

agenzia di comunicazione b2b

 

Sono da evitare distrazioni come pulsanti o pop-up poco coerenti con il contenuto, ad esempio un invadente link ai social aziendali all’inizio di una pagina prodotto. Non è  questo il momento di aumentare i follower, ma è quello di creare un contatto di valore con la persona che naviga.

 

Un sito B2B deve avere punti logici che incoraggino i potenziali clienti a:

  • Cercare altri contenuti per approfondire le informazioni
  • Conoscere meglio il brand
  • Scaricare materiali informativi di valore
  • Vedere un video coerente con quanto sta cercando
  • Interagire direttamente con l’azienda

 

Non bisogna mai dimenticare che il design delle pagine è uno dei principali fattori che porta l’attenzione dell’utente proprio dove vogliamo che clicchi.

 

Generare fiducia e conversioni

La conversione è l’obiettivo da perseguire, sia quando essa è la compilazione di un form sia quando si tratta dell’acquisto del prodotto/servizio.

Per arrivare a questo risultato bisogna instaurare un rapporto di fiducia tra azienda e potenziale cliente e collocare all’interno del sito sistemi propedeutici alla conversione.

 

agenzia di comunicazione b2b

 

Pubblicare contenuti eccellenti e del formato ideale (testi, foto, video) crea un coinvolgimento dell’utente che porta prima alla conoscenza del marchio poi alla vendita e successivamente al ritorno del cliente per nuovi acquisti.

Questo non significa far apparire insistenti messaggi che invitano a scaricare infografiche, statistiche, ebook.

La giusta procedura è quella in cui si danno informazioni ampie su un tema inerente a ciò che si vuole vendere e, solo quando la persona è coinvolta dal contenuto, si propone qualcosa di più approfondito che dia benefici sia a chi ne fruisce sia all’azienda che lo ha realizzato.

Per far invogliare al download di una guida o all’inscrizione in una newsletter serve l’azione sinergica di SEO specialist, content manager e web designer, perché l’efficacia dei contenuti è strettamente collegata anche alla grafica con cui vengono presentati sul sito aziendale.

LEGGI ANCHE: "Lead Generation B2B: i 5 metodi migliori"

 

III) UX e leggibilità dei contenuti

 

La selezione all’ingresso come quella che viene fatta in alcuni club esclusivi non è una regola che va bene per i siti internet delle B2B. Chiunque fa una ricerca specifica e atterra su una delle pagine web dell’azienda deve poter navigare agevolmente, non importa se sia un esperto di informatica o meno.

Il web design è l’elemento principale per accogliere al meglio gli utenti nello spazio online dell’azienda e di certo non si vuole che essi se ne vadano infastiditi.

Creare un'esperienza migliore per tutti significa attirare anche più visitatori e, in definitiva, avere più occasioni per fare affari. Il web designer di un’azienda B2B, di conseguenza, deve mirare a soddisfare gli standard per l'accessibilità dei siti web.

Gli elementi grafici che possono fare la differenza sono:

  • Grandezza dei caratteri
  • Contrasto testo/sfondo
  • Caratteri per riga

 

Una pagina web con un affollamento di parole, mal disposte, dimensionate senza cura e che non si distinguono rispetto al colore dello sfondo si riassume in una scarsa leggibilità.

Se un utente legge poco e male a farne le spese è la UX (User Experience) e, ovviamente, l’azienda che perde di credibilità.

A conferma di questa tesi sul sito di Forbes si legge che “in un recente studio di Forrester Research, un'interfaccia utente ben progettata potrebbe aumentare il tasso di conversione del tuo sito Web fino al 200% e un design UX migliore potrebbe produrre tassi di conversione fino al 400%”.

 

Scarica Guida Gratuita per Aumentare Vendite con Sito Web Perfetto

Matteo tasca

Scritto da Matteo tasca

Diciamocelo, in internet esiste una basilare e semplice regola: se non ci sei, non esisti. Io non mi fermo qui, e aggiungerei: ci devi essere nel modo giusto. Mi definiscono una mente capace di progettare un sito per qualsiasi tipo di prodotto o servizio, in grado di essere ben funzionante su qualsiasi device del mondo e che dia il cosiddetto “EFFETTO WOW” a ciò che sto promuovendo!

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->