I giusti KPI per il piano di comunicazione: come sceglierli.

Luca Targa - 3 agosto 2017

i KPI di un piano marketing per il piano di comunicazioneSembrerà scontato, ma ogni attività di marketing deve essere strutturata in maniera strategica e funzionale per il piano di comunicazione e finalizzato agli obiettivi di business dell’azienda.

Un percorso tutt’altro che semplice e scontato, che spesso regala grandi soddisfazioni ma che può anche condurre a degli insuccessi. In questo caso la conclusione più semplice e scontata è la scarsa efficacia delle attività realizzate, ma se il “problema” fosse alla base? Se gli obiettivi fissati fossero sproporzionati o difficilmente raggiungibili?

 

Progetto marketing: vuoi scoprire come l'Agenzia ti aiuta a scandire e rispettare tutti i tempi dettati da un piano di comunicazione integrata per la tua Attività?

 

Gli indicatori chiave di prestazione, o KPI, come si usa definire all'interno di un piano marketing, sono le fondamenta di una buona strategia di comunicazione, rappresentano una parte fondamentale delle informazioni necessarie per determinare e spiegare come un’azienda progredisce verso i propri obiettivi di comunicazione, di business e marketing. Nonostante questo c’è ancora molta confusione intorno ad essi.

 

Cosa sono i KPI?

Un KPI è una misura quantificabile che aiuta l’azienda nel determinare in che percentuale gli obiettivi strategici prefissati vengono raggiunti.

Importantissima è la differenza che esiste tra KPI e metriche del marketing: un KPI è una metrica di marketing, ma non tutte le metriche di marketing sono KPI.

Tali indicatori di prestazione non devono necessariamente essere di natura finanziaria, ma senza di essi e senza i suggerimenti che essi forniscono, è molto difficile sfruttare al massimo le potenzialità delle attività di marketing e del piano di comunicazione.  

Come devono essere i KPI scelti?

Il piano di comunicazione può prevedere KPI definiti in maniera arbitraria, certamente, ma affinché siano funzionali alle attività in corso è necessario che soddisfino determinati requisiti:

  • Quantificabilità, devono poter essere presentati sotto forma numerica;
  • Praticità, devono integrarsi perfettamente con i processi aziendali in corso;
  • Direzionalità, devono essere in grado di definire se un’azienda sta migliorando o meno;
  • Operatività, devono poter relazionarsi con il contesto aziendale per misurarne l’effettivo cambiamento.

Cosa fondamentale, infine, devono avere scadenze temporali precise e predeterminate, sezionando il percorso comunicativo e la strategia in diversi step.

Facciamo un esempio pratico.

Alcuni esempi di KPI per un’azienda potrebbero essere:

  • il tasso di acquisizione di nuovi clienti
  • il tasso di abbandono dei clienti
  • la segmentazione della clientela (per redditività, età ecc.)
  • il tempo di attesa medio dei clienti

Per scegliere i migliori indicatori di prestazione per il proprio piano di comunicazione e le proprie attività è importante definire preventivamente i processi di business, i loro requisiti, determinare le varianti e i procedimenti per soddisfare gli obiettivi che si desiderano raggiungere nel breve periodo.

E’ utile anche informarsi su quelli che sono gli standard del settore, ma la cosa più importante è creare indicatori personalizzati e rilevanti per il proprio business.

 Quanti KPI è opportuno fissare?

Non esiste un numero preciso di KPI, volendo dare un dato indicativo potremmo dire da un minimo di 3 a un massimo di 10, purché siano specifici e cruciali per la tua azienda, perché nulla è importante se tutto è importante.

 

Ora che conosci l’importanza di calcolare i giusti KPI per la tua attività, scarica la nostra guida gratuita ai KPI da includere assolutamente nelle tue campagne marketing e realizza la tua strategia!

New Call-to-action

Luca Targa

Scritto da Luca Targa

CEO e consulente di comunicazione strategica aziendale. Dopo aver maturato una profonda esperienza nella grande distribuzione, ha scelto di dedicarsi completamente al mondo della comunicazione, portando Inside alla conquista di oltre 60 premi nazionali.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->