Google Ads Performance Max: cos’è e a cosa serve?

Marco Targa - 3 novembre 2022

google ads performance max

 

Proprio come in un processo evolutivo naturale, l’algoritmo di Google continua a svilupparsi e ad acquisire intelligenza

La mente digitale del motore di ricerca sembra essere sempre più concentrata sull’esperienza che fa vivere all’utente, così da conquistarlo attraverso risposte estremamente personalizzate.

Anche i sistemi pubblicitari si stanno evolvendo per agevolare l’inserzionista e per mostrare annunci nel formato e nel luogo idoneo ad ogni tipo di utente.

In questo contesto Google Ads ha implementato Performance Max, uno strumento molto utile e potente.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Il futuro dell’ADV? Interconnessione tra media tradizionali e online"

 

 

Come funziona Performance Max?

 

google ads performance max

 

Il nome, Performance Max, rappresenta un manifesto che rivela lo scopo per cui Google ha sviluppato questo nuovo tipo di advertising, ovvero: massimizzare le performance.

 

Gli avanzati sistemi di automazione di Google, in grado di analizzare big data e di suggerire soluzioni, permettono ora di sfruttare con estrema efficienza tutti i canali pubblicitari connessi al motore di ricerca:

  • Rete Display 
  • Rete di ricerca
  • Discover
  • Gmail
  • YouTube
  • Maps

 

Perfomance Max, prendendo le parole di Google, è:

un nuovo tipo di campagna basato sugli obiettivi che consente agli inserzionisti orientati ai risultati di accedere a tutto il loro inventario Google Ads da una singola campagna. È pensato per integrare le campagne sulla rete di ricerca basate sulle parole chiave per aiutarti a trovare più clienti che effettuano conversioni su tutti i canali di Google”.

 

In sostanza, una campagna Performance Max guida l’inserzionista verso la definizione del segmento di pubblico migliore, gestisce il budget, decide quali contenuti mostrare e su quali canali.

Questo sistema automatizzato personalizza gli annunci partendo dall’analisi degli obiettivi della campagna, dalle creatività (testi, immagini, video) che vengono caricate, dalle informazioni relative al pubblico.

 

 

Scarica subito la guida gratuita per scoprire tutti i trend e le statistiche di Adv Online del 2022 !

 

 

Perché utilizzare Performance Max

 

Quanto spiegato nelle righe precedenti può già far intuire quali siano i vantaggi di una campagna Performance Max, ma è necessario vedere questo strumento da due punti di vista diversi e strettamente interconnessi: quello dell’utente e quello dell’inserzionista.

 

Utilizzare funzioni di advertising estremamente efficaci permette di regalare agli utenti esperienze personalizzate e, quindi, più coinvolgenti e meno disturbanti.

 

Questo si traduce in migliori ROAS (Return On Advertising Spend) per chi investe in web adv usando Google Ads.

 

I benefici per l’inserzionista, però, iniziano già in fase di impostazione delle campagne e proseguono in quella di gestione e ottimizzazione dei risultati. In pratica Performance Max semplifica il lavoro degli advertiser.

 

In contrapposizione a tutti questi pro, però, esistono anche dei contro che devono essere valutati prima di affidare strategie SEA al machine learning:

  • Mancanza di controllo preciso sulle campagne
  • Possibilità di spendere più di quanto preventivato
  • Cannibalizzazione di altre campagne

 

 

Ti potrebbe interessare: "Bing Ads vs Google Ads: opportunità e vantaggi per le aziende"

 

 

La Machine Learning di Google Ads sostituisce i marketers?

 

google ads performance max

 

Leggendo i precedenti paragrafi potrebbe sembrare che l’algoritmo di Google sia diventato così bravo ad apprendere e a migliorarsi costantemente da rendere inutile il lavoro di marketers specializzati in SEA o, addirittura, di team di digital marketing.

 

Non è così!

 

Performance Max è di certo un passo avanti nel mondo del web advertising, ma deve sempre essere inserito all’interno di una strategia di marketing. Questo comporta un attento lavoro che necessità dello spirito critico e dell’esperienza di professionisti della comunicazione e della promozione.

Inoltre, c’è un campo in cui la “macchina” non può competere con la mente umana: la creatività.

 

In conclusione: posso dire che Performance Max è uno strumento efficace, che deve essere usato, ma che bisogna considerare, appunto, come uno strumento e non come l’unica soluzione per far conoscere brand e prodotti attraverso le piattaforme di Google.

 

 

Vuoi aumentare le vendite? Mettiti in contatto con noi per una consulenza sulla comunicazione integrata per la tua azienda

Marco Targa

Scritto da Marco Targa

Cresciuto in mezzo a numeri ed analisi statistiche, ho allargato i miei orizzonti al mondo della comunicazione certificandomi sull'Inbound Marketing. hai bisogno di un supporto per la tua strategia o sulla lettura dei dati riguardanti il tuo Sito Web? Sono la persona giusta!

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->