Perché il Data Driven è diventato un fattore chiave per un piano Marketing digitale

Guido Marabini - 10 settembre 2018

Approccio data driven in un piano marketing

Ottimizzare il rapporto azienda - agenzia di comunicazione è un must per ogni impresa che voglia puntare ad aumentare i profitti.

La scelta di un'agenzia di comunicazione si basa su una pluralità di aspetti, ma probabilmente la creatività, intesa come proposta grafico-contenutistica, è l'elemento che è in grado di influenzare maggiormente le scelta dell'imprenditore o del marketing manager delle aziende.

 Tutto bene se in ballo non ci fossero i numeri, intesi come riscontro di ciò che una campagna di digital marketing deve fruttare in termini di ROI.

 

Troppe aziende operano senza la definizione di un piano Marketing

Molte agenzie lavorano infatti senza un approccio basato sui dati, e questo rappresenta un problema per chi investe in strategie di comunicazione integrata di qualità.

Il dato allarmante, studi alla mano, è rappresentato dal fatto che il 61% delle aziende B2B operano, anche attraverso apposite agenzie di settore, senza la definizione di un piano di marketing interamente definito.

 

Quali sono i benefici inerenti ad un approccio Data driven?

Scoprilo scaricando la nostra completa analisi di mercato

 

Cos'è il Data Driven Marketing

Facciamo un passo indietro, secondo la definizione più classica, il marketing è quel processo sociale e manageriale diretto a soddisfare bisogni ed esigenze attraverso processi di creazione e scambio di prodotti e valori.

Per questo i marketers studiano gli orientamenti e i comportamenti dei propri target per creare un’offerta che corrisponda alle loro richieste. Un concetto ormai consolidato, sul quale si sono sviluppati, con l’avvento del digital e dei social, centinaia di nuovi strumenti che hanno non solo completato, ma spesso rivoluzionato il modo in cui il marketing agisce.

Data driven - Piano marketing

Uno degli strumenti ormai essenziali è il c.d. Data-Driven Marketing, quella particolare tipologia di Marketing che analizza i dati degli utenti per creare strategie in grado di adattarsi alle esigenze specifiche dei diversi target.

 

Per sapere come valutare il lavoro della tua agenzia di comunicazione leggi anche: Comunicazione integrata, le idee che un'agenzia di comunicazione deve offrire alle aziende per farle crescere

 

Lead generation: la differenza non la fa il numero, ma la qualità dei dati

Non è più la quantità di contatti a fare la differenza, ma la tipologia di informazioni raccolte, quelle utili alle segmentazione del target, sui cui si devono poi orientare gli operatori dell'area Marketing.

Un modo di mirare ai lead attraverso strategie studiate appositamente per ogni segmento, partendo dalla fidelizzazione del brand.

 

Data Driven: quali sono i dati utili e perchè

Approccio data driven per un piano marketing

Su cosa si deve preoccupare un'azienda che affida la propria strategia marketing a un'agenzia di comunicazione?

Che quest'ultima si attivi da subito a un esame dei clienti già acquisiti dall'azienda, così come impone l'approccio Data-Driven.

Si parte dai dati basilari: demografici, settori merceologici, linguistici, genere, età, residenza, tipologia di incarichi professionali, sino alla fascia di reddito. Più dati si hanno a disposizione più le campagne saranno mirate ed efficaci, sul modello delle buyer personas dell'Inbound Marketing.

L'agenzia deve poi passare all'esame dei dati sui comportamenti degli utenti sul web, come il tempo di permanenza su un sito, il percorso effettuato, la tipologia dei contenuti più ricercati, le keyword più utilizzate, gli interessi dell’utente.

Ma anche dati connessi al rapporto utente-azienda, come la compilazione dei form, l’iscrizione alla newsletter, la tipologia di prodotti acquistati sull'e-commerce, la frequenza di acquisto, la frequenza di visita del punto vendita.

 

Personalizzazione alla base del Data Driven Marketing

Dall’analisi e dall'elaborazione di questo volume di dati vengono ideate campagne basate sulla pianificazione multicanale, volte alla lead generation, ma anche al mantenimento dei clienti acquisiti.

L'elemento chiave per il Marketing sia off-line che on-line, è dato dalla personalizzazione, attraverso azioni tese a soddisfare segmenti di pubblico sempre più ristretti.

Compito delle migliori agenzie di comunicazione è proprio quello di definire il contesto attraverso l'adozione di un approccio d'analisi data driven, definire le caratteristiche e le proprietà delle buyer personasindividuare i pubblici e realizzare campagne ad hoc per loro.

Solo così le aziende possono puntare realmente ad aumentare i loro utili a fronte degli investimenti iniziali.

New call-to-action

 

Guido Marabini

Scritto da Guido Marabini

Project Manager e Inbound Specialist. Appassionato di nuove tecnologie e della comunicazione non convenzionale, finalizzo tutte le mie energie alla ricerca della strategia e del mix perfetto di strumenti per raggiungere tutti gli obiettivi.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->