Come sviluppare strategie di inbound marketing per il B2B

Marco Targa - 30 novembre 2021

strategie di inbound marketing

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Inbound Marketing è una delle principali strategie di marketing nell'era digitale. Questo è evidente ripercorrendo ciò che è successo nel settore della comunicazione nell’ultimo decennio.

Un’analisi sull'Inbound di HubSpot rivelava già qualche anno fa che il 75% delle aziende svolgeva attività di Inbound Marketing e che il 72% di queste dichiarava che la propria strategia era efficace.

Oggi possiamo dire che il successo di questa metodologia vale in modo trasversale per tutti i settori, dai servizi medicali all'e-commerce.

L'Inbound risulta essere la soluzione migliore per la stragrande maggioranza dei marketing manager.

 

 

Inbound Marketing B2B e contenuti

 

L'Inbound Marketing sposa contenuto e contesto. I marketing manager nel B2B creano e distribuiscono contenuti specifici per ciascuno dei potenziali acquirenti, in ogni fase del processo decisionale d'acquisto.

 

L'82% dei marketer utilizzare attivamente il Content Marketing e lo fa, quasi certamente, per ottenere lead e rafforzare l’autorevolezza del marchio.

 

strategia di inbound marketing

 

A questo dato emblematico bisogna associare il fatto che i clienti all'interno del mercato B2B fanno affidamento sui contenuti informativi quando cercano prodotti e servizi.

Sempre HubSpot qualche anno ci diceva che:

  • Circa il 73% dei consumatori on-line sono delusi da siti aziendali quando i contenuti (come offerte, annunci, promozioni) non hanno nulla a che fare con i loro interessi.
  • 9 acquirenti su 10 nel B2B affermano che il contenuto on-line ha un impatto da moderato a maggiore sulle decisioni di acquisto.
  • L'80% dei decisori aziendali preferisce ottenere informazioni sulla società da una serie di articoli rispetto alla pubblicità.

Denominatore comune di questi dati: una netta maggioranza di potenziali clienti cerca contenuti informativi utili per il proprio business.

In primo luogo, è necessario iniziare con la ricerca della buyer persona. Questo aiuta il marketing manager a determinare quali contenuti siano più rilevanti per ogni acquirente in ogni fase della buyer's journey. 

 

 

Ti potrebbe interessare: "Content Marketing e Inbound Marketing: differenze, obiettivi e benefici"

 

 

Una volta che sai per chi stai creando contenuti, puoi creare una strategia di Content Marketing strutturata, alla base dell'approccio dell'Inbound Marketing. 

Quando sviluppi la tua strategia di Content Marketing devi pianificare le risorse dei contenuti per ciascuna buyer persona in ogni fase del suo buyer's journey. Il tuo pubblico cercherà contenuti utili e potrai essere il primo a comparire nelle ricerche su Google.

Se i tuoi contenuti sono pertinenti e utili hai maggiori opportunità di diventare un'autorità nella considerazione degli utenti. 

L'autorevolezza genera fiducia. La fiducia è un elemento importante da promuovere nelle vendite B2B, costruisce un legame tra acquirente e azienda. 

 

 

Vuoi sapere tutto quello che serve per aumentare il fatturato con una Digital Strategy! Scoprilo scaricando la nostra guida

 

 

I vantaggi del Content Marketing

 

vantaggi content marketing

 

  • Guadagnare traffico rilevante

Pubblicando contenuti efficaci sul blog puoi scalare le classifiche dei motori di ricerca e guadagnare attenzione nelle query di ricerca pertinenti. 

E la frequenza gioca un ruolo vitale nelle strategie di blogging.

La ricerca di HubSpot ha rilevato che le aziende B2B che svolgono attività sul blog più di 11 volte al mese hanno un traffico quasi triplicato rispetto a quelle che pubblicano da zero a una volta al mese.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Demand Generation: 5 tecniche per l’azienda B2B"

 

 

  • Generare lead

L'Inbound Marketing è vincente quando offri contenuti pertinenti per convertire i visitatori in lead. Ma anche se la tua proposta è eccellente, non raccoglierai i frutti sperati se non incoraggi i visitatori a scaricare qualcosa che trovano utile in cambio della loro email e, magari, di qualche dato aggiuntivo.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Agenzia inbound marketing: costi-benefici dei metodi inbound e outbound"

 

 

E qui arriviamo alle landing page. Le landing page devono essere concise, ma al tempo stesso informative. 

Descrivere i prodotti o i servizi in un modo che si metta in evidenza il valore, oltre a spiegare in che modo l'offerta affronterà specifici punti critici richiesti dall'utente.

Le landing page sono ormai un must per le aziende B2B, proprio perché risultano essere molto efficaci per acquisire lead di qualità.

 

CTA - Inbound marketing e marketing automation

Marco Targa

Scritto da Marco Targa

Cresciuto in mezzo a numeri ed analisi statistiche, ho allargato i miei orizzonti al mondo della comunicazione certificandomi sull'Inbound Marketing. hai bisogno di un supporto per la tua strategia o sulla lettura dei dati riguardanti il tuo Sito Web? Sono la persona giusta!

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->