Social Media Marketing: dalla definizione all’uso nel B2B

Cinzia Folli - 13 maggio 2021

social media marketing

 

Ogni social media ha un duplice volto: da un lato è un luogo virtuale di aggregazione e dall’altro uno strumento molto efficace per la comunicazione aziendale e la pubblicità. Infatti, dal pubblico è percepito spesso come un mezzo per svagarsi e trovare informazioni utili, mentre dai professionisti del marketing è visto come un alleato digitale utile ad attrarre clienti e concludere vendite.

Anche le aziende B2B si sono aperte all’uso dei social e sempre di più investono in strategie digitali che si basano proprio su questi media usati da clienti business, oltre che da consumatori.

 

È il momento di conoscere la definizione di Social Media Marketing (SMM) e di capire perché esso è diventato uno dei principali strumenti per promuovere un brand e i suoi prodotti.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Cosa bisogna sapere dell'algoritmo di Facebook per fare Social Media Marketing“

 

 

Definizione Social Media Marketing – Wikipedia e Inside

 

social media marketing

 

Partiamo dalle prime righe della definizione di Social Media Marketing pubblicata sulla nota enciclopedia online:

 

“Il social media marketing o marketing nei social media è quella branca del marketing che si occupa di generare visibilità su social media, comunità virtuali e aggregatori 2.0 per imprese, enti pubblici, associazioni, personalità”.

 

Invece, la risposta che diamo noi di Inside a chi ci chiede la definizione di SMM è la seguente:

 

“È quel sottoinsieme di processi e strategie di marketing che sfrutta le potenzialità dei social media per ottenere benefici di diverso tipo, ad esempio: incrementare la brand awareness, rafforzare la brand reputation, comunicare con clienti e potenziali clienti, far aumentare le conversioni”.

 

La focalizzazione sugli obiettivi che si possono ottenere grazie a una strategia dedicata ai social è determinante per passare dalla teoria alla pratica.

 

Non è importante per un’azienda avere una grande mole di follower sulle diverse piattaforme, ma lo è attirare l’attenzione di un pubblico che rispecchia le buyer personas e di comunicare con esso attraverso i media più efficaci per raggiungere risultati strategici.

 

Essere presenti su Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, YouTube, Pinterest, Twitch, Tik Tok non significa quasi mai ottenere grandi risultati, ma corrisponde quasi sempre a gettare via risorse che potrebbe essere usate più oculatamente, se si analizzassero prima le caratteristiche dei potenziali clienti e i luoghi virtuali che essi frequentano.

 

Nel caso di una social media strategy pensata per un’impresa B2B questa analisi dovrebbe essere eseguita con estrema attenzione, pensando alle nicchie di mercato e al comportamento dei competitor.

 

 

SCOPRI COME GENERARE LEAD QUALIFICATI ATTRAVERSO I SOCIAL

 

 

Social Media Marketing B2B: consigli per iniziare nel modo giusto

 

social media marketing

 

Parte dei consigli li ho già indicati implicitamente nel paragrafo precedente, ma è comunque il caso di sottolineare cosa dovrebbe fare un’azienda B2B desiderosa di utilizzare i social media per fini promozionali.

 

 

Leggi anche: "5 Trucchi per Gestire il tuo Social Media Marketing"

 

 

Per ottenere un buon ritorno sugli investimenti fatti in SMM bisogna:

  • Analizzare profili e pagine dell’azienda già attivi
  • Analizzare il comportamento dei competitor
  • Stabilire una serie di obiettivi realmente ottenibili con le risorse a disposizione
  • Definire le buyer personas
  • Scegliere i social network più efficaci
  • Pianificare la realizzazione e la pubblicazione di contenuti di qualità
  • Creare una community intorno al proprio brand
  • Curare i rapporti con i follower
  • Strutturare e gestire campagne a pagamento rispettando i canoni dei diversi social
  • Monitorare ogni attività e ottimizzare la strategia quando necessario

 

Molto spesso non è sufficiente chiedere a un dipendente dell’ufficio marketing di gestire i social aziendali, perché le attività sono numerose e devono essere eseguite con costanza.

 

La strada migliore per un’azienda B2B è quasi sempre quella di affidarsi a un’agenzia specializzata in Social Media Marketing.

 

Se vuoi la consulenza di esperti del settore, non esitare a metterti in contatto con noi di Inside Comunicazione.

 

agenzia di comunicazione inside

 

Cinzia Folli

Scritto da Cinzia Folli

Fin da piccola al momento della pubblicità non cambiavo canale, ma la guardavo con lo stesso trasporto con cui fantasticavo davanti ai cartoni animati. Un prodotto, un’emozione, un sentimento: come descriverli e comunicarli alla perfezione mi ha sempre entusiasmato, ancora prima che potessi rendermene conto. I Social sono diventati un potentissimo strumento di comunicazione e la mia sfida più grande sarà mostrarti quanto possano rivelarsi una concreta risorsa di business per il tuo brand.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->