SEO ON Page e OFF Page: qual è più importante?

Antonio Leone - 15 luglio 2020

seo on page e off page

Dietro al lavoro di ottimizzazione per i motori di ricerca ci sono due gruppi di attività che riguardano l’ambiente interno del sito e quello esterno, per questo parliamo di SEO On Page e SEO Off Page.

Il dibattito su quale sia più importante è sempre aperto e vede sostenitori da una parte e dall’altra, ma la realtà è che entrambi devono essere conosciuti e padroneggiati da chi vuole posizionare più in alto possibile nella SERP una pagina web.

 

Prima di dare il via alle ostilità è meglio conoscere bene le caratteristiche dei due sfidanti.

CTA - Guida SEO: come aumentare le vendite in soli 3 mesi

 

SEO On Page: un breve riepilogo

 

Le attività della SEO On Page sono indispensabili per ottimizzare una pagina web che si vuole far conoscere al motore di ricerca e, soprattutto, che deve scalare la SERP arrivando, nel migliore dei casi, nella prima posizione non a pagamento.

 

L’obiettivo di questo lato della Search Engine Optimization è quello di creare traffico organico sul sito costituito da utenti in target con gli argomenti che vengono trattati o con i prodotti che vengono venduti.

 

Per svolgere un buon lavoro bisogna conoscere i fattori che influiscono sul posizionamento del sito. Vediamo quali sono i principali.

 

Trovi gli approfondimenti su tutti gli elementi della SEO On Page in questo articolo.

 

SEO Off Page: cos’è e cosa riguarda?

 

seo on page e off page

 

Le azioni che si fanno fuori dal sito per ottimizzare una pagina prendono il nome di SEO Off Page o SEO Off Site e servono anch’esse a migliorare il posizionamento nella Search Engine Results Pag, meglio nota come SERP.

 

Il cuore di questa attività è la Link Building, ovvero la metodologia che mira a ottenere back link da siti a cui Google attribuisce una certa autorevolezza.

 

Le caratteristiche di un link di valore sono:

  • La popolarità e la page authority del dominio da cui arriva il link
  • La coerenza della pagina web da cui arriva il link con quella di destinazione
  • L’affidabilità del dominio di collegamento
  • L’anchor text da cui parte il link

 

Vediamo ora come si ottengono back link di qualità che fanno aumentare il PageRank.

 

 

Link spontanei

 

In questo caso si ottengono link da siti autorevoli perché si creano contenuti di ottima qualità che vengono ripresi da altri autori per dare un approfondimento su un preciso tema.

 

Non si applicano strategie per indurre qualcuno a linkare il contenuto, per questo motivo si parla di link naturale.

 

Ad esempio mentre scrivo questo paragrafo dedicato ai backlink possono spontaneamente inserire un collegamento alla pagina Wikipedia in cui è riportata la definizione e qualche informazioni più approfondita.

 

 

Link Building manuale

 

Si può forzare un poco la mano nella Link Building, restando comunque dal lato del white hat, intessendo proficue relazioni online.

 

Per ottenere link si può:

  • Chiedere la condivisione di un contenuto a collaboratori e persone del proprio settore con cui si hanno buoni rapporti
  • Stabilire un accordo per la condivisione reciproca con altri siti
  • Chiedere la collaborazione di influencer
  • Pubblicare guest post

 

seo on page e off page

 

Link inseriti autonomamente

 

Per ottenere link verso una propria pagina si può agire inserendo il collegamento da una ancora ottimizzata in commenti su blog in linea con il contenuto trattato nel contenuto, in forum specializzati, in web directory.

 

Queste attività sono considerate black hat, quindi sono ritenute non lecite dai motori di ricerca che, infatti, possono anche penalizzare i siti che le utilizzano.

 

 

Condivisione sui social

 

I social signals non sono ritenuti fattori diretti di ranking dai motori di ricerca, ma sono comunque elementi importanti che aiutano un marchio a farsi conoscere e contribuiscono alla creazioni di community attive.

 

Condividere una pagina web sui social non è considerata un’attività utile a ottenere back link, ma è sicuramente un metodo per fare brand awareness e per dare visibilità a un sito e ai suoi contenuti.

 

In conclusione: è più importante la SEO On Page o la SEO Off Page?

 

seo on page e off page

 

Come succede spesso nell’ambito del web marketing, la risposta è: dipende.

 

Entrambi sono fondamentali per posizionare al meglio una pagina web e/o un sito internet, ma bisogna discriminare tra un dominio vecchio e un dominio nuovo.

 

Un sito appena aperto con un dominio creato appositamente non può che partire dalla SEO On Page, perché se non ha le caratteristiche tecniche utili al posizionamento e i contenuti di qualità non c’è nulla che possa essere linkato da un altro sito.

 

Bisogna sempre tornare al motto “Content is King” e basare la costruzione di un sito proprio sulla qualità delle informazioni che si mettono a disposizione degli utenti e, solo dopo, arriveranno i back link.

 

Se invece il sito da ottimizzare è vecchio bisogna valutare se il dominio ha già un florido profilo di link attivi oppure ha pochi back link.

 

Nel caso di un dominio attivo da diversi anni che ha conquistato diversi back link, ma con contenuti non particolarmente curati, è sempre la SEO On Page ad avere maggiore importanza per raggiungere risultati ancora migliori.

 

Ovviamente, se il sito ha già contenuti di valore, ma non è mai stata attivata una strategia di Link Building, è il caso di mettere in campo la SEO Off Page per aumentare il ranking delle pagine web e scalare la SERP.

 

Giunti alla fine di questo lungo articolo è ormai chiaro che non si può scegliere a priori se buttarsi nell’ottimizzazione dentro o fuori dal sito, ma occorre analizzare con attenzione le pagine web e pianificare le attività da svolgere, mirando sempre a migliorare il posizionamento su Google.

 

CTA - Guida SEO: come aumentare le vendite in soli 3 mesi

Antonio Leone

Scritto da Antonio Leone

Laureato magistrale in comunicazione pubblicitaria, grazie al mio percorso ho sviluppato una conoscenza allargata a molteplici aspetti del Marketing, specializzandomi nella SEA e nel Digital Advertising. SEA e SEM sono ormai il mio pane quotidiano.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->