I fattori SEO che determinano un buon posizionamento Google

Marco Targa - 23 ottobre 2019

fattori seo per posizionamento google

Trucchi del mestiere o buone prassi?

Negli anni è passato il concetto che la SEO - ovvero una tra le tecniche e strategie principali necessarie per arrivare primi su Google - fosse legata a una specie di collezione privata di trucchi del mestiere.

Oggi è molto diverso.

Storicamente si è soliti dividere la SEO in due grandi macro-aree: la SEO on-site e la SEO off-site (meglio conosciuta come link building).

 

La SEO e Google

Google stesso è molto diverso: si è evoluto il suo linguaggio ed è in grado di capire cosa stiamo cercando ed eventualmente punire chi utilizza trucchi che poco hanno a che vedere con ciò che cerchiamo.

Dal 2016 Rankbrain, l’algoritmo basato sul machine learning di Google che si occupa di capire cosa piace agli utenti del web, è diventato molto importante per il posizionamento dei siti.

Qui di seguito puoi trovare l'articolo sul Medical Update di google: aggiornamento rivoluzionato per il posizionamento sui motori di ricerca.

"Algoritmo Medical: i siti maggiormente colpiti da Google"

 

Ecco perché in questi ultimi tempi le agenzie di comunicazione ti parlano di “utilità” dei contenuti, di “essere utili” ai lettori.

I furbi non piacciono a Google, che vuole invece aiutare i suoi utenti e premia le aziende che fanno lo stesso. La qualità viene premiata.

Una buona SEO, oggi, deve preoccuparsi di conoscere Google e saper identificare i gusti delle persone.

Non solo, deve saper scrivere per le persone, rispettando i tecnicismi di Google.

Nel corso degli ultimi anni, si è molto dibattuto nella comunità SEO sui contenuti e se questi potessero essere considerati come una terza nuova area della SEO, dunque on-site, off-site e contenuti.

Tuttavia, affinché un sito sia posizionato nelle prime pagine del motore di ricerca, oltre alla qualità dei contenuti, Google valuta altri fattori.

Scopriamoli insieme.

 fattori seo per posizionamento google

 

Fattori SEO per il posizionamento Google: SEO on-site

Il buon posizionamento di un sito o dei contenuti deriva in gran parte dalla sua ottimizzazione on-site, che prevede la stesura di una keyword map generata ad hoc tenendo in considerazione di una molteplicità di fattori riferiti al business di riferimento (tipologia di business, concorrenza, tipologia di interlocutore, dinamiche di mercato).

In conformità a quest'ultima dovrebbero essere implementati i principali metadati:

  • Il tag title: parte di codice HTML che specifica il titolo di una pagina web, fattore più importante di ottimizzazione SEO lato codice;
  • meta tag description sono gli attributi HTML, che forniscono una concisa descrizione dei contenuti delle pagine web e che vengono visualizzati in SERP. Essi vanno implementati in base alla strategia SEO;
  • tag heading sono utili per suddividere in paragrafi ordinati per importanza i contenuti di una pagina.
  • nel codice l'attributo ALT viene utilizzato per descrivere i contenuti di un file immagine.

 

La verifica dei parametri SEO on site che influenzano il posizionamento dell'attuale visibilità del portale sui principali search engine è studiata al fine di rilevare le possibili criticità che ne limitano l'indicizzazione e la scalata in SERP.

La verifica dei fattori SEO on-site, dovrebbe essere così articolata:

  • verifica struttura HTML e verifica del corretto markup del codice HTML;
  • verifica del markup proposto da schema.org;
  • verifica meta-tag;
  • verifica tag header e formazione testi e paragrafi;
  • verifica degli anchor text e definizione degli attributi title dei link interni;
  • verifica nome dei file delle immagini e uso del relativo attributo ALT;
  • verifica struttura link interni al Sito;
  • verifica presenza file robot.txt e sitemap.xml;
  • verifica delle performance e dei tempi di caricamento tramite speedinsight.

 

CTA - Guida SEO: come aumentare le vendite in soli 3 mesi

 

Fattori SEO: ricerca locale

 

Google tende a privilegiare risultati che le persone possono trovare vicino alla loro posizione quando questa è rilevante (negozi, ristoranti, attività locali, aziende di servizi): tale aspetto è particolarmente importante per le aziende che vogliono, per esempio, passare da un business locale a nazionale. E’ altrettanto importante per chi vuole passare da un business nazionale a internazionale, ma in questo caso, oltre ai contenuti, bisogna anche conoscere le basi tecniche della diffusione di contenuti su server localizzati nelle varie nazioni.

 

Posizionamento Google: Design e UX

 

Google valuta l’usabilità sui vari device. E’ facile intuire che preferisca proporre alle persone contenuti leggibili e fruibili, al fine di migliorare l’esperienza utente.

Non a caso l’ultimo aggiornamento di Google si riferisce al Mobile firs Index.

Il suo effetto è quello di premiare, per le ricerche effettuate da dispositivi mobili, i siti che presentano una versione costruita ad hoc per il mobile.

 

Per saperne di più leggi anche: “Posizionamento sito web: come sfruttare gli aggiornamenti di Google: Mobile First Index

 

Fattori SEO: Site Architecture

 

E’ importante in fase di progettazione rendere facilmente raggiungibili tutti i contenuti del sito ai motori di ricerca, non solo agli utenti.

Su siti di dimensioni importanti si deve anche lavorare per cercare di portare il robot (ovvero il software che usano i motori per analizzare il sito) negli argomenti più importanti per l’azienda.

LEGGI ANCHE: "Gli 8 elementi di un moderno Web Design"

 

fattori seo per posizionamento google

 

Posizionamento Google: SEO off-site

La presenza di link che puntino al dominio è fondamentale ai fini dell'ottenimento di un buon ranking nella SERP. Questi fattori possono essere rilevati con tecniche specifiche, e successivamente avviate delle strategie al fine di massimizzare ed ottimizzare i risultati derivanti da questi.

La verifica dei fattori SEO off-site:

  • verifica del numero complessivo degli attuali backlink;
  • verifica delle fonti e delle risorse connesse al backlink;
  • verifica degli anchor text e dei backlink;
  • verifica del ritmo di crescita nel tempo dei backlink;

E molti alti fattori.

I un periodo così ricco di cambiamenti da parte di Google, saper gestire al meglio una campagna di link building è di fondamentale importanza. Per questo deve: essere di qualità, specifica per la nicchia o il settore di riferimento,  deve ricevere solo link da siti reali, deve puntare molto sul brand, non deve ricevere link da siti penalizzati, deve ricevere ogni link da un sito con un IP di provenienza diversa per ogni link.

 

Performance tecniche

 

Con l’aumento del trasferimento di dati per contenuti sempre più di qualità visiva, il motore di ricerca si preoccupa anche di valutare la qualità tecnica dei contenuti. Contenuti belli ma tecnicamente sbagliati usano tantissime risorse. L’uso scorretto di risorse porta a costi elevati di gestione da parte del motore di ricerca, oltre che a costi elevati per l’utente (I Gigabyte sul telefono non bastano mai…)

Leggi Anche: "Posizionare siti web: quanto conta la SEO nelle strategie di marketing"

 

Autorità del sito

 

Il web è fatto di link che connettono contenuti e siti tra loro. Se proviamo a trasporre questo nella vita reale possiamo pensare alle città come a siti web e alle strade come ai link. Più strade da altre città arrivano e più la città in considerazione è importante.

Come le strade possono essere di diversi tipi, comunali, provinciali e autostrade, così anche i link sono di diversi tipi. Fare una buona link building significa creare una rete che sia credibile.

Tale rete aumenta l’autorità del sito e ne facilita il posizionamento.

 

Popolarità del sito

 fattori seo per posizionamento google

 

Il web non è fatto unicamente da siti, ma anche da tutto il mondo Social, dove le persone parlano e si confrontano.

Se molte persone parlano di noi ci attribuiscono popolarità.

Non è un segreto che i motori di ricerca valutino i social signal come ulteriore fattore di posizionamento.

LEGGI ANCHE: "Posizionamento sito: le tecniche per migliorare"

 

Fattori SEO: Ottimizzazione dei contenuti

 

Pur sempre mettendo al primo posto le persone verso le quali è volto il contenuto bisogna comunque rispettare alcune regole tecniche e semantiche che permettano al motore di ricerca di capire al meglio la disposizione e il valore dei contenuti. La SEO è un concetto davvero vasto che permea tutti gli aspetti della comunicazione digitale.

 

La Search Engine Optimization è a tutti gli effetti una specializzazione informatica che va affrontata con competenza e lascia poco spazio ai trucchi.

Per questo motivo abbiamo realizzato una guida in cui spiegheremo come funziona, perché è importante per la tua azienda e soprattutto ti mostreremo come cambia la salute di un’azienda prima e dopo una buona “terapia SEO”.

 CTA - Guida SEO: come aumentare le vendite in soli 3 mesi

Marco Targa

Scritto da Marco Targa

Cresciuto in mezzo a numeri ed analisi statistiche, ho allargato i miei orizzonti al mondo della comunicazione certificandomi sull'Inbound Marketing. hai bisogno di un supporto per la tua strategia o sulla lettura dei dati riguardanti il tuo Sito Web? Sono la persona giusta!

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->