Mini-rivoluzione nel social B2B: presto online il nuovo Business Manager di LinkedIn

Francesco Farinelli - 12 luglio 2022

linkedin business manager

 

Aziende e reparti marketing che operano nel B2B sono in trepidante attesa di un’importante novità riguardante la principale piattaforma social rivolta ai professionisti.

Stiamo ovviamente parlando di LinkedIn e dell’imminente lancio sul mercato del suo nuovo Business Manager.

Si tratta, brevemente, di un servizio gratuito nato per offrire alle aziende nuove modalità di gestione delle campagne attraverso un’unica interfaccia improntata sui parametri user friendly.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Le tendenze che descrivono il Social Media Marketing del futuro"

 

 

Focus su LinkedIn Business Manager: cos’è e a cosa serve?

 

Linkedin business manager

 

Entrando maggiormente nello specifico possiamo dire che LinkedIn Business Manager consiste in una dashboard che si preannuncia di grande utilità per i professionisti del B2B, in particolare per i reparti Marketing delle aziende e per le agenzie specializzate in questo settore. 

 

Attraverso un’unica piattaforma sarà infatti possibile visualizzare e gestire il proprio team, così come gli account pubblicitari e le pagine aziendali. 

Il plus di questo servizio, che prima non esisteva, consiste nell’offrire soluzioni per intercettare segmenti di pubblico estremamente mirati e usarli per tutte le campagne aziendali. In altre parole è possibile gestire ogni aspetto dell’advertising LinkedIn in un solo ambiente di lavoro. 

 

Ciò permette di risparmiare tempo, specialmente in rapporto alle attività di back office, oltre a raggiungere più facilmente i propri target. 

 

 

Scarica subito la nostra guida per scoprire quali sono i trend più efficaci per accrescere il tuo business sui social!

 

 

Il nuovo business manager di LinkedIn: gli obiettivi

 

linkedin business manager

 

Perché LinkedIn sta per varare questa importante novità? Innanzitutto, per agevolare i propri utenti, spronandoli a un uso intelligente dell’ADV, puntando quindi a massimizzare l’efficacia. Ma non solo.

 

Il nuovo Business Manager è stato progettato in un’ottica di semplificazione, al fine di avere processi rapidi per la gestione completa delle pagine aziendali su LinkedIn, raggruppando, in un unico strumento, diverse funzioni chiave, quali Campaign Manager e LinkedIn Pages.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Dove sono finite le piattaforme multimediali virali?"

 

 

La fase sperimentale di LinkedIn Business Manager

 

linkedin business manager

 

La domanda che molti Marketing e Social Manager si stanno ponendo è: quando sarà disponibile LinkedIn Business Manager? Molto presto. Al momento la dashboard è ancora in fase di test, una sperimentazione a cui sta partecipato un certo numero di aziende selezionate. Tra queste sono presenti realtà molto importanti all’interno dei mercati di competenza, come GroupM Canada, Merkle B2B, Vmware e Xero. 

 

LinkedIn ha già comunicato che manca veramente poco alla chiusura della fase sperimentale e presto il nuovo Business Manager sarà a disposizione di tutti.

 

Da ciò che traspare possiamo dire che LinkedIn Business Manager avrà molti vantaggi, tra cui, insights dettagliate, semplificazione delle attività amministrative (con riferimento alla fatturazione e alle diverse autorizzazioni che possono essere richieste) e, più in generale, il miglioramento delle esperienze di marketing per chi opera nel settore.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Social Media Marketing: cosa funziona nel 2022"

 

 

Queste invece sono anticipazioni certe, dal momento che arrivano direttamente dal social di Mountain View: 

 

“Il nuovo Business Manager verterà su un insieme di servizi in grado di fornire risorse e intelligence per migliorare la segmentazione, il targeting e il posizionamento sul mercato. Ciò consentirà agli utenti business di ottimizzare gli investimenti creativi e mediatici. Da Oracle a SAS a Workhuman, LinkedIn sta supportando alcuni dei marchi aziendali più autorevoli nel B2B a pensare a come la pubblicità del brand e delle prestazioni, insieme, produca le campagne di marketing di maggior impatto”.

 

Non resta che aspettare ancora poche settimane.

 

statistiche social media marketing

 

Francesco Farinelli

Scritto da Francesco Farinelli

Esperto di Content & Social Media Management, mi occupo da sempre di comunicazione con un forte focus sul mondo dei contenuti digitali. Tra studi classici ed esperienze in Usa e Francia, ho lavorato a progetti dedicati al mondo del web in Italia e all’estero, maturando un’esperienza specifica per la creazione strategica di contenuti per il digital e i social, con una smaccata preferenza l’ambiente LinkedIn. Credo nell’importanza del giusto mix fra parole e immagini, ma soprattutto nella gestione organizzata e strategica dei social media, strumento di business oramai fondamentale per aziende, privati ed enti che vogliano stabilire una relazione vincente con il proprio pubblico.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->