Il boom dell’E-Commerce italiano nel 2021: scopri le nuove opportunità di finanziamento per lo sviluppo verso l’estero

Guido Marabini - 8 giugno 2021

e-commerce Italia

 

Il comparto dell’E-commerce in Italia segna un deciso percorso in crescita, registrando un +78% nel primo trimestre 2021. Un dato significativo che posiziona il Bel Paese al quarto posto per aumento percentuale su scala globale

Il dato emerge dall’ultimo report di Salesforce Shopping Index, che vede valori in aumento in tutto il mondo per lo shopping online. Il commercio elettronico globale è infatti cresciuto del 58% su base annua nel primo trimestre 2021, rispetto al +17% dello stesso periodo nel 2020.

 

Come si evince dai dati dello Shopping Index, il report trimestrale di Salesforce, l’impennata percentuale dell’Italia nel comparto è la quarta a livello mondiale, subito dopo Canada, Olanda e Regno Unito. Un dato significativo, specialmente se comparato con quello relativo alla crescita dell’E-Commerce italiano nel primo trimestre del 2020 che si era attestata al 26%. In deciso aumento per l’Italia anche il mobile shopping, con un incremento del traffico generato da smartphone del 24% nel primo trimestre 2021 (a fronte del 21% dello stesso trimestre 2020).

 

La panoramica tracciata dal report evidenzia sempre più l’importanza dello shopping online per il nostro paese, che registra anche uno dei tassi di conversione più bassi al mondo (1,1%), con Giappone (1,2%) e Spagna (1%).

 

 

Ti potrebbe interessare: “Realizzazione Siti Ecommerce: da dove cominciare?

 

 

Un trend in aumento per il quale è importante organizzarsi in modo strategico

 

e-commerce Italia

 

I dati del report Salesforce ci mostrano ancora una volta come la crescita dell’E-Commerce sia destinata ad aumentare in tutto il mondo. Un incremento che la pandemia ha certamente accelerato, ma che si conferma stabile in questo primo trimestre dell’anno, segnale che il progressivo mutamento delle abitudini dei consumatori è destinato a rimanere.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Il tuo eCommerce compare nella ricerca vocale? Se la risposta è no, rischi di rimanere indietro"

 

 

Diventa quindi fondamentale, anche per chi gestisce attività B2B, capire come intercettare il trend e attrezzarsi al meglio per il futuro che già ci troviamo di fronte. Ripensare i ruoli dei punti vendita e potenziare gli investimenti nel digitale, per offrire esperienze immersive e soddisfare le nuove esigenze dei consumatori, diventano aspetti sempre più strategici.

 

Così come affidarsi a professionalità verticali e specializzate per guidare le aziende verso questa transizione. Un Partner professionale ed esperto, infatti, deve essere in grado anche di tenerti aggiornato su tutte le possibili agevolazioni e benefici destinati ad implementare la struttura e le potenzialità della tua Azienda.

 

 

Il tuo eCommerce non performa come vorresti? Scopri i dati di Business, gli errori comuni e le best practices per gli shop online.

 

 

Le nuove opportunità di finanziamento per lo sviluppo dell’E-Commerce

 

e-commerce Italia

 

È importante conoscere quindi tutte le agevolazioni e i finanziamenti che gli enti pubblici italiani stanno mettendo in campo per le aziende.

 

Come, ad esempio, le soluzioni per l’internazionalizzazione messe a disposizione dal SIMEST (gruppo Cdp).

 

L’ente mette a disposizione delle aziende italiane uno strumento dedicato a finanziare lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce in un Paese estero, attraverso l’utilizzo di un Market Place o la realizzazione di una piattaforma sviluppata in proprio per la diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.

 

  • Gli Obiettivi?

Il finanziamento si pone l'obiettivo di favorire il commercio elettronico e la creazione di strumenti per le imprese atti a incrementare la distribuzione di beni o servizi in un Paese estero.

 

Le spese ammesse?

Di seguito, alcuni esempi delle spese considerate ammissibili:

  • Spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica
  • Spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/Market Place
  • Spese relative alle attività promozionali e alla formazione connesse allo sviluppo del programma

 

In cosa consiste?

  • Il finanziamento copre il 100% delle spese preventivate nei seguenti limiti:
  • min 25.000 euro
  • max € 300.000 per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi;
  • max € 450.000 per la realizzazione di una piattaforma propria
  • l’importo del finanziamento agevolato non potrà superare il 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati del richiedente
  • Il finanziamento a tasso agevolato, inoltre, ha una durata di 4 anni, di cui 1 di preammortamento.

 

Le tempistiche?

Le domande possono essere presentate a partire dal 3/06/2021;

Le richieste vanno inoltrate tramite il portale dedicato di SIMEST e vengono esaminate entro 30 giorni dalla data di ricevimento.

 

Per maggiori informazioni, è possibile consultare la Piattaforma del SIMEST.

 

 

Desideri avere una consulenza dedicata per capire come aver accesso al finanziamento? Contattaci, ti sapremo fornire i consigli più adeguati alle tue esigenze.

agenzia di comunicazione inside

 

Guido Marabini

Scritto da Guido Marabini

Head of Digital e Project Manager. Appassionato di nuove tecnologie e della comunicazione non convenzionale, finalizzo tutte le mie energie alla ricerca della strategia e del mix perfetto di strumenti per raggiungere tutti gli obiettivi.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->