Piano di comunicazione aziendale: a ognuno le proprie mansioni

Luca Targa - 7 settembre 2017

Efficienza comunicativa.jpg

Partiamo dal bisogno che muove qualunque imprenditore o professionista che decida di affidarsi a un’agenzia di comunicazione: promuovere in maniera efficace e non convenzionale la propria attività, per vendere i propri prodotti o servizi, per strutturare un piano di comunicazione.

Per farlo, si affida a un team di professionisti, che attraverso le loro competenze e il lavoro di squadra devono portare risultati. Ma chi sono le persone che compongono questo team e quali sono i loro ruoli?

La figura di riferimento per il cliente è il Project Manager, il suo tramite con l’agenzia, ma soprattutto il “titolare” del progetto, colui che ha il compito di coordinare tutte le attività e le figure che interessano il piano di comunicazione aziendale. Capisce le esigenze del cliente e trasformandole in un piano d’azione che migliori la sua comunicazione e gli permetta di raggiungere i risultati desiderati, monitorando costantemente il progress dei lavori.

 

 

Un'Agenzia di comunicazione è è in grado di coordinare le molte attività che ruotano attorno ad un progetto di questa entità. Conosci i modi in cui un'Agenzia ti aiuta nel rispettare tempi ed obiettivi?

 

Una volta fatta chiarezza su quale percorso intraprendere, il Project Manager seleziona le figure necessarie allo sviluppo del progetto, a seconda che si tratti di un progetto di comunicazione integrata, solo on line o off line.

In funzione di questi fattori, quindi, può essere coinvolto:

  • L’Art Director, colui a cui spetta l’ideazione e la creazione del concept visuale;
  • Il Copywriter, che si occuperà di tutti i contenuti testuali differenziandoli per attività off line e on line, mondo quest’ultimo che richiede un linguaggio specifico in base alle diverse regole che popolano i suoi differenti canali e strumenti;
  • L’UX Designer, che analizza la fruibilità del sito nella primissima fase di progettazione, un test importante per capire gli eventuali problemi di usabilità e le migliori soluzioni per risolverli, in termini di design e comunicazione;
  • Il Web Designer, specializzato in layout di siti web e costantemente aggiornato sulle ultime tendenze e regole in materia di design e linguaggi web;
  • Il Web Developer, ovvero colui che trasforma un insieme di codici in un contenuto accessibile a tutti, da qualsiasi browser e dispositivo;
  • Il SEO Specialist, lo stratega che porterà il vostro sito in cima a Google, attraverso un accurato studio delle parole chiave e una stretta collaborazione con il copywriter;
  • Lo SEA Specialist, colui che è in grado di dare la massima visibilità al vostro brand sfruttando al massimo l’advertising on line;
  • Il Social Media Manager, ovvero il conoscitore del segreto della viralità, in grado di regalarvi migliaia di visualizzazioni e conversazioni su tutti i canali social.

Quello che spesso viene sottovalutato o addirittura trascurato, è il valore aggiunto che un’agenzia di comunicazione integrata è in grado di offrire nella realizzazione di un progetto, di qualsiasi genere esso sia, ovvero lo studio e la ricerca che si “nascondono” dietro l’idea che è alla base del progetto stesso.

La preparazione al brief con il cliente, lo studio del mercato e di tutti i competitor, il brainstorming iniziale che coinvolge tutti i reparti, la continua sinergia e cooperazione tra essi; il tutto, mettendo a vostra completa disposizione un Project Manager sempre pronto a offrirvi consulenza e assistenza nella strutturazione e svolgimento di tutto il piano marketing.

Un team di lavoro perfettamente coordinato e molto affiatato, dove ogni componente è conscio delle proprie responsabilità e dei propri limiti, dove nessuno prova ad addentrarsi in territori a lui sconosciuti. 

Chiudo con parole che sento molto mie, molto nostre, non a caso sono le prime che leggete quando atterrate sul sito di Inside e secondo me rispecchiano alla perfezione come deve svolgersi il lavoro in un’agenzia di comunicazione:

“A Inside non abbiamo quote rosa o azzurre, ma quote valore.

Ci piace che l’indole di ciascuno invada la professionalità e che ogni lavoro trasudi la personalità di chi l’ha creato.

Le forme d’arte, in fondo, non portano la firma dell’artista solo in calce”

Per sfruttare al meglio il tempo dedicato in fase di costruzione di un progetto pubblicitario o di comunicazione, è necessario avere ben chiare in mente quali sono le specifiche mansioni che ogni membro di un Team dovrà sostenere. Conoscere questo permetterà di capire quali dovranno essere le migliori metriche e i migliori KPIs da scegliere fin dalla fase di brainstorming, al fine di evitare il rischio di impostare gli obiettivi sbagliati.

Le migliori metriche e KPI per chi inizia a misurare

Luca Targa

Scritto da Luca Targa

CEO e consulente di comunicazione strategica aziendale. Dopo aver maturato una profonda esperienza nella grande distribuzione, ha scelto di dedicarsi completamente al mondo della comunicazione, portando Inside alla conquista di oltre 60 premi nazionali.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->