Digital agency marketing. Strategie marketing per eCommerce: contenuti

Antonio Leone - 9 maggio 2019

digital agency marketing - strategie marketing per ecommerce

Quando si parla di SEO e contenuti si pensa immediatamente ad articoli scritti per blog e siti che devono catturare l’attenzione degli utenti e dare loro le risposte che stanno cercando.

Di solito nelle strategie di web marketing si passa dal dare l’informazione a cercare di convertire il lettore in cliente. 

Non tutti i proprietari di ecommerce pensano a quanto i testi possano aiutare ad incrementare le vendite.

Molto spesso quando il SEO specialist invita a curare con attenzione le descrizioni dei prodotti e a inserire immagini originali, chi gestisce un negozio online sbuffa pensando a quanto tempo e denaro possano portare via tali operazioni.

La soluzione più rapida è quella di ripotare lo stesso testo striminzito per ogni oggetto e magari prendendolo da un catalogo online o copiandolo dal sito del fornitore.

Certo si risparmia tempo, ma non serve a nulla. E dunque il tempo “risparmiato”, si trasforma in tempo sprecato.

 

È vero che alcuni prodotti vengono comprati anche se la descrizione sull’ecommerce è solo di una riga ed è accompagnata da una unica foto, ma nella maggioranza dei casi informazioni ben scritte invogliano l’utente a fare il click finale.

 

LEGGI ANCHE: "M-commerce definition: l'acquisto Ecommerce da Mobile diventa la norma"

  

Descrizioni prodotto lunghe o corte?

La risposta è: efficaci

 

In senso generale, quando si parla di content marketing le disquisizioni sulla lunghezza dei testi si sprecano. C’è chi dice che i motori di ricerca e gli utenti preferiscono testi corposi in cui trovare tutte le risposte che stanno cercando su un argomento.

C’è chi dice che siano più efficaci articoli molto focalizzati su un tema e che siano leggibili velocemente.

digital agency marketing - strategie marketing per ecommerce

La realtà è che dipende dal tipo di argomento che si deve trattare e dalla tipologia di lettore, quindi non c’è un numero di parole ideale che faccia di un testo un successo.

Tutto questo vale anche per le descrizioni dei prodotti degli ecommerce.

Se un prodotto è di uso comune, con caratteristiche ben note a tutti o puramente tecniche, le informazioni da dare al potenziale acquirente saranno poche, chiare e precise.

 

LEGGI ANCHE : "Come incrementare le vendite di un e commerce ottimizzando i contenuti. Parte II"

 

Prodotti molto particolari o innovativi avranno sicuramente bisogno di descrizioni più approfondite che possano far capire il vero valore dell’oggetto. In questo caso, oltre all’uso di parole chiave, è utile dividere per punti il testo creando piccoli paragrafi che rispondono alle domande più comuni (proprio come nei tipici blog post).

 

Le regole base per una buona descrizione prodotto sull’ecommerce sono:

  • Inserire informazioni precise e complete
  • Spiegare il funzionamento e a cosa serve
  • Far capire tutti i vantaggi che rendono il prodotto unico
  • Dare notizie anche sulla disponibilità e la spedizione

 

Scrivere correttamente non serve a nulla se non si conoscono i propri clienti tipo. Andiamo a vedere meglio questo punto fondamentale.

 

Pensa alle buyer personas del tuo ecommerce

 

Se hai un negozio e non hai idea di chi potrebbe essere interessato a ciò che vendi, le tue strategie promozionali saranno sicuramente confuse.

 

Non si possono scrivere descrizioni di prodotti efficaci senza conoscere le caratteristiche di chi le leggerà.

 digital agency marketing - strategie marketing per ecommerce

 

Fare un’accurata analisi delle buyer personas (l’identikit dei potenziali acquirenti) è necessaria per guidare precisamente le azioni di marketing e, nello specifico, per realizzare testi che siano apprezzati.

 

Prima di scrivere le descrizioni dei prodotti bisogna farsi domande sul proprio cliente tipo:

  • Quanti anni ha?
  • È maschio o femmina?
  • In che zona del mondo si trova?
  • A cosa è interessato? Quali sono i suoi hobby?
  • Che preparazione tecnica ha?
  • Che lavoro fa?
  • Ha un reddito alto o basso?
  • Che linguaggio usa?
  • A chi deve rendere conto?
  • Come viene misurato il suo lavoro?
  • Quali sono i principali obiettivi e responsabilità?

 

Identificando chiaramente il target di persone che entrano nel tuo negozio puoi dare loro le informazioni che cercano e invogliarle a fare acquisti.

 

Infine, ricordati che bisogna scrivere per le persone, ma è indispensabile anche pensare alla SEO dell’ecommerce e questo riguarda anche i contenuti delle pagine prodotto.

best practices per gli ecommerce

Antonio Leone

Scritto da Antonio Leone

Laureato magistrale in comunicazione pubblicitaria, grazie al mio percorso ho sviluppato una conoscenza allargata a molteplici aspetti del Marketing, specializzandomi nella SEA e nel Digital Advertising. SEA e SEM sono ormai il mio pane quotidiano.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->