CoTweet: su Twitter arrivano i tweet scritti a 4 mani

Francesco Farinelli - 24 agosto 2022

cotweet

 

Una delle anteprime social del primo scorcio del 2022 riguarda una delle piattaforme più longeve all’interno del panorama internazionale: Twitter.

 

Il social dei cinguettii, desideroso di un forte rilancio a seguito del tentativo di scalata compiuto da Elon Musk, sembra che abbia deciso di varare i CoTweet o tweet collaborativi. 

Si tratterebbe (il condizionale è d’obbligo) di una funzione che permette a due account di essere coautori di uno stesso tweet, aprendo lo spazio alla condivisione creativa.

Una possibile novità che, al momento, è in fase di studio, testata da un gruppo selezionato di utenti in USA, Canada e Corea per un periodo limitato.

 

Vediamo i possibili risvolti, in particolare sotto il profilo di digital e social marketing aziendale.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Twitter per aziende: è il Social Network giusto per il tuo eCommerce?"

 

 

La base collaborativa come fondamento dei CoTweet

 

cotweet

 

Come funzioneranno in concreto i Tweet collaborativi? Occorre andare per ipotesi, perché nulla (o quasi) è stato fatto trapelare dalla sede centrale di San Francisco.  

 

Si pensa a una sorta di co-host, ovvero all’accesso a uno spazio condiviso su Twitter unitamente ad altri utenti, per un massimo di due profili per la stessa bozza. Il tweet dovrà comunque rispettare i 280 caratteri massimi, come da classiche impostazioni.

 

 

Scarica subito la guida gratuita di Inside! per scoprire tutte le statistiche social media marketing del 2022

 

 

I più esperti sanno che esiste una funzionalità simile anche su Instagram da cui Twitter avrebbe preso spunto.

 

Grazie agli screenshot messi in rete da uno sperimentatore è stato svelato il funzionamento attualmente in fase di studio. Il sistema prevede che un utente abbozzi un tweet e lo stesso poi abbia a disposizione un tasto cotweet attraverso cui invita un altro utente a collaborare in relazione al contenuto.

L’invito sarà visibile attraverso una notifica alla persona invitata che potrà accettare o rifiutare. Il messaggio privato dovrebbe contenere grossomodo la dicitura “Sei stato invitato da tizia/o per un CoTweet”.

 

cotweet

 

 

Come e quando usare i CoTweet

 

Le domande che marketing manager e professionisti si stanno chiedendo è come e quando usare i CoTweet.

Torniamo a precisare di prendere con le pinze i dettagli sopra riportati in quanto non ancora resi ufficiali dalla casa madre.

La funzionalità, però, quasi sicuramente verrà resa presto operativa.

 

Occorre ricordare che gran parte del pubblico attivo di Twitter è formato da giornalisti, comunicatori, politici. Già si ipotizzano, quindi, messaggi in cui mettono la firma due esponenti di diversi partiti o orientamenti per un accordo raggiunto.

 

 

Leggi anche: "Twitter per Aziende: lead generation nel mercato B2B in 280 caratteri"

 

 

Spostandosi verso il mondo aziendale, possono essere tante le opportunità anche nel mondo business. I CoTweet sarebbero perfetti per iniziative di co-marketing o per la promozione di prodotti con il coinvolgimento congiunto di azienda di produzione e singola rete Retail.

 

In ambito prettamente social questa opportunità può schiudere le porte al coinvolgimento diretto di influencer chiamati a porsi fianco a fianco con i brand per iniziative che li collaborare in via diretta.

 

Ora non resta che aspettare per capire con certezza ogni dettaglio.

 

 

Vuoi aumentare le vendite? Mettiti in contatto con noi per una consulenza sulla comunicazione integrata per la tua azienda

 

Francesco Farinelli

Scritto da Francesco Farinelli

Esperto di Content & Social Media Management, mi occupo da sempre di comunicazione con un forte focus sul mondo dei contenuti digitali. Tra studi classici ed esperienze in Usa e Francia, ho lavorato a progetti dedicati al mondo del web in Italia e all’estero, maturando un’esperienza specifica per la creazione strategica di contenuti per il digital e i social, con una smaccata preferenza l’ambiente LinkedIn. Credo nell’importanza del giusto mix fra parole e immagini, ma soprattutto nella gestione organizzata e strategica dei social media, strumento di business oramai fondamentale per aziende, privati ed enti che vogliano stabilire una relazione vincente con il proprio pubblico.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->