Aumentare il fatturato attraverso la creazione di un Blog Aziendale

Elena Baglietti - 18 giugno 2018

shutterstock_359143871Tempo di Lettura: 4 minuti

 

Di questi tempi le aziende cercano di affinare sempre più le loro tecniche di marketing, soprattutto tentando di innovare attraverso mezzi meno "tradizionali".

 Proprio per questo motivo, i Blog Aziendali hanno assunto un ruolo sempre più importante come strumenti in grado di generare contatti qualificati e aumentare il fatturato attraverso la creazione dei contenuti riferiti ai propri prodotti e alle proprie iniziative, dal carattere leggermente educativo.

Seguendo questo processo si raggiunge un duplice risultato:

  • Consolidare l’immagine aziendale e rafforzare la propria filosofia ampliando il range di argomenti trattati.
  • Generare contatti interessati a ciò che scrivete, e quindi al vostro business, che in un momento successivo potranno essere pronti all'acquisto, e perciò diventare vostri clienti.

Proprio per questo il blog aziendale è uno strumento adatto ad ogni tipo di attività.

Capire come gestire un approccio comunicativo del genere può però risultare molto complesso, bisogna dunque conoscere il funzionamento dei blog e sfruttarne appieno le potenzialità. 

Inizialmente vi è una fase di assessment unita ad analisi attraverso le quali si deve comprendere il mercato, le necessità espresse all'interno di questo e l'intento delle ricerche che sulla Rete vengono effettuate. 

Il ricorso a Strumenti come Hubspot e a Metodologie come l'Inbound, permette poi di compiere un percorso in grado di trasportare l'utente da semplice sconosciuto a promotore dei nostri Prodotti/Servizi, monitorando tutto il suo percorso e dandoci la possibilità di affinare sempre più le nostre tecniche comunicative e di marketing.

 

Schermata 2018-05-28 alle 12.08.54 Guida agli Strumenti di Marketing per incrementare il proprio Business

 

Conoscere il nostro destinatario viene prima di tutto

Come dicevamo prima, i mezzi attraverso cui i Blog producono risultati sono i contenuti.

Dobbiamo però partire da un presupposto e tenerlo bene a mente per tutto il nostro percorso: i contenuti devono essere scritti dalle persone, per le Persone.

LEGGI ANCHE: "Progetto di comunicazione integrata: creare il giusto messaggio B2B"

Dobbiamo avere bene in mente il pubblico al quale intendiamo rivolgerci: non dobbiamo soddisfare il maggior numero di necessità contemporaneamente. Al contrario, più specifici saremo nella definizione della necessità e problematica che intendiamo risolvere di volta in volta, maggiore sarà l’efficacia del nostro Blog.

Scriviamo dunque per le Buyer Persona.

 

shutterstock_719939482

 

Aumentare il fatturato: i consigli per far funzionare un blog!

Detto ciò, ecco 5 (più uno) consigli per costruire il tuo blog aziendale in modo da portare risultati in termini di Brand awareness e di generazione di contatti qualificati:

 

  • Il Nome del Blog deve riportare il nome dell'azienda; solo così infatti verrete riconosciuti esperti del settore in quanto il pubblico riuscirà a capire chi è che sta scrivendo per loro;
  • I contenuti scritti devono essere suddivisi per fasi; Non tutti gli utenti hanno le stesse conoscenze rispetto al problema che vogliono risolvere, il che comporta delle diversità rispetto alle informazioni che cercano. Per far sì che veniate riconosciuti come esperti del settore, è quindi necessario scrivere in modo da educare il più possibile le persone interessate al business di riferimento, qualunque sia la loro conoscenza rispetto alle difficoltà personali. Occorre partire quindi dall'individuare il problema per poi dare consigli sulla risoluzione di questo. In questo modo l'utente verrà accompagnato in ogni sua fase di risoluzione delle incertezze;
  • Non parlare immediatamente dei prodotti che si vogliono vendere; Prima bisogna educare gli utenti e solo in un secondo momento pubblicizzare i prodotti. Utilizzando questa metodologia possiamo raggiungere un duplice risultato: Fidelizzare i clienti e far in modo che questi diventino promotori del nostro Brand;
  • Creare un piano editoriale strategico, ovvero che sia in grado di accompagnare chi legge alla risoluzione del suo problema;
  • Scrivere in ottica e utilizzando una forma SEO-Friendly, per renderci "trovabili" e per permettere ai motori di ricerca di posizionare i nostri Articoli e Materiali tra i primi risultati della SERP;
  • (PIU' UNO) Proporre agli utenti contenuti scaricabili; In questo modo l'attività di generazione di contatti qualificati verrà maggiormente rafforzata poiché, chi vorrà scaricare il contenuto, dovrà lasciare i suoi dati di contatto personali.

Nell'ottica di rispettare proprio quest'ultima best practice, vi proponiamo un Ebook gratuito che vi permetta di conoscere gli strumenti da tenere in considerazione per creare una digital strategy efficace e che contiene consigli utili per sfruttare al meglio i principali strumenti digitali.

Schermata 2018-05-28 alle 12.08.54Guida agli Strumenti di Marketing per incrementare il proprio Business

Elena Baglietti

Scritto da Elena Baglietti

Strategic Planner e Copywriter, specializzata in Copywriting e Storytelling per le aziende. Studi classici e un passato da giornalista: nessuno meglio di lei è in grado di raccontare la storia e i valori di un’azienda, qualsiasi sia il suo core business.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->