Twitter per aziende: è il Social Network giusto per il tuo Ecommerce?

Riccardo Pavanello - 7 ottobre 2019

twitter per aziende

Twitter è la piattaforma più adatta a veicolare rapidamente informazioni facendole arrivare a un vasto pubblico. Lo strumento più conosciuto che questo social network mette a disposizione per diffondere i tweet è l’hashtag, termine ormai noto quanto il simbolo che lo contraddistingue, il cancelletto “#”.

 

La definizione che si trova su Wikipedia riassume la natura di questo sito:

 

Twitter è un servizio di notizie e microblogging fornito dalla società Twitter, Inc. su cui gli utenti postano e interagiscono con messaggi chiamati tweet… Fornisce agli utenti una pagina personale, aggiornabile tramite messaggi di testo con lunghezza massima di 280 caratteri.

 

Sempre sulla stessa pagina della nota enciclopedia online, a proposito degli hashtag, si legge:

Etichettando un messaggio con un hashtag si crea un collegamento ipertestuale a tutti i messaggi recenti che citano lo stesso hashtag”.

 

Ora che abbiamo definito cos’è Twitter, vediamo come questo social network possa essere utile all’eCommerce.

 

 

eCommerce e Twitter? Partiamo dalle statistiche per capire come usare questo Social Network

 

Secondo Twitter stesso, gli account attivi sul social network nel 2018 erano 321 milioni, ma dai Digital Reports di We Are Social si apprende che la pubblicità sulla piattaforma ha avuto un calo dell’1,5%.

D’altro canto, una ricerca di SimilarWeb evidenzia come Twitter nello stesso anno abbia registrato 670 milioni di visitatori unici.

twitter per aziende

 

È interessante sapere che il 79% degli utenti attivi mensili su questo social network vive fuori dagli USA, anche se, secondo Pew Research Center, il 45% dei giovani americani (18-24 anni) lo usa e gli adulti che tweettano è aumentato del 10% dal 2012 al 2019.

Il territorio in cui i cinguettii sono più utilizzati è quello UK, infatti qui il 60% di coloro che è attivo in rete lo è anche su Twitter e il social è secondo solo a Facebook.

Infine, è giusto riportare un altro paio di dati presi direttamente da business.twitter.com riguardanti il terzo trimestre del 2018:

  • 50% Increase in ad engagements on Twitter.
  • 14% Decline in cost-per-engagement on Twitter.

 

Vediamo come usare al meglio Twitter per fare in modo che eCommerce e social network lavorino correttamente all’interno di una strategia di marketing.

 

 

Come creare una strategia Twitter efficace per un’azienda

 

Come tutte le strategie di marketing per i social media aziendali, i primi passi da fare su Twitter sono: individuare le Buyer Personas, stabilire un piano editoriale in cui sono calendarizzati i tweet da pubblicare, ideare contenuti che catturino l’attenzione del pubblico di riferimento, analizzare i risultati e ottimizzare la strategia.

 

Per avere buoni risultati su Twitter occorre testare i contenuti che si pubblicano, cambiandoli nella tipologia e nel tono di voce, fino ad arrivare ai tweet perfetti per il proprio target.

 

Bisogna sempre ricordarsi che la forza di questo social è l’estrema sintesi, quindi occorre imparare a dare informazioni immediate e coinvolgenti.

Il profilo dell’azienda deve essere curato a partire dall’immagine che lo distingue, passando poi alla foto di testata e alla biografia in cui si deve descrivere rapidamente il brand.

Leggi anche: "Twitter per Aziende: lead generation nel B2B in 280 caratteri"

 

Si possono sfruttare le “Liste” di Twitter per seguire account interessanti per il proprio business e sfruttare le “Tweet Chat” per coinvolgere i follower in chiacchierate a teme.

 

twitter per aziende

Naturalmente, anche questa piattaforma permette di fare promozioni a pagamento attraverso Twitter Ads. Sponsorizzando i tweet si raggiunge un vasto pubblico ed è possibile indirizzarlo verso il proprio sito internet o l’ecommerce.

Facendo aumentare il traffico verso lo shop online dell’azienda attraverso contenuti mirati è possibile incrementare anche le vendite.

Per sottolineare l’autorevolezza dell’azienda è importante ottenere lo stato di account verificato che è identificato dalla spunta blu accanto al nome profilo. In questo modo non ci saranno follower confusi da altri account omonimi o simili.

 

Infine, in una strategia Twitter bisogna fare grande attenzione agli hashtag, perché attraverso il famoso cancelletto i contenuti verranno trovati dagli utenti, i quali potranno diventare clienti dell’ecommerce linkato al social network.

best practices per gli ecommerce

Riccardo Pavanello

Scritto da Riccardo Pavanello

Project Manager e Social Sea Specialist. Fonda la sua attività nell’organizzare i progetti di comunicazione per le aziende, in particolar modo quando si tratta di fare pubblicità attraverso i Social Network. Statistiche, numeri e targetizzazione del pubblico sono le fondamenta del suo lavoro per portare leads caldi alle aziende attraverso il sistema di Marketing Diretto.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->