Social engagement: quali sono le social media metrics più importanti?

Cinzia Folli - 31 gennaio 2020

social engagement e social media metrics

 

Mi piace, condivisioni, commenti, impressioni, follower,…le metriche da considerare sono davvero numerose e basta poco per perdersi tra miriadi di dati e fare confusione.

Nel corso degli ultimi anni, il ruolo dei social network all’interno del mondo business è cambiato: se prima il focus era la brand awareness, ora ci si concentra molto di più sulla generazione di reddito, anche nel settore Business to Business.

Questo cambiamento è stato accompagnato da un progressivo declino della copertura organica delle diverse piattaforme social; di conseguenza, ora risulta molto importante includere le social ADS nella tua strategia di Inbound Marketing.

 

community aziendale

 

Social media metrics: ecco le più rilevanti per il marketing

 

Che i tuoi social siano cresciuti in maniera organica o grazie a una serie di annunci a pagamento, per crescere ed essere competitivo devi sapere quali contenuti promuovere e quali metriche andare a tracciare.

 

Dai social al sito web

Vedere l’impatto che la tua attività sui social network sta avendo sul sito ti aiuta a capire se stai lavorando nella maniera corretta.

La domanda a cui questa metrica risponde è “quanto peso hanno sul traffico complessivo del sito?”

Per avere insight dettagliati puoi anche vedere quali piattaforme social e, ancora più nello specifico, quali post ottengono le performance migliori. Se noti dei picchi curiosi all’interno dei grafici soffermati su quel determinato contenuto e, sulla base di quello, creane di simili per il futuro.

Se ha funzionato una volta, basterà capire cosa ha colpito il pubblico per poi ricreare lo stesso effetto con nuovi post.

Dovrai anche incrociare i dati per capire il rapporto tra il traffico sui social e quello sul sito.

Analizza i CTR e prendi in esame orari, frequenza di rimbalzo e conversioni effettive: se, ad esempio, l’orario in cui un utente ha visto uno dei tuoi post è pressoché lo stesso di quando è atterrato sul tuo sito, ma questo utente non risulta tra le conversioni, significa che puoi ancora migliorare la user experience e capire come ridurre il bounce rate.

 

LEGGI ANCHE: "Social Media B2B Marketing: piattaforme e andamento da conoscere"

 

Nuovi contatti

Quanti fra i potenziali contatti qualificati aggiunti al tuo CRM ogni mese provengono dalle tue campagne sui social media?

Avere un software CRM collegato con il tuo software di social reporting porta notevoli vantaggi.

Se noti un forte picco di nuovi contatti, dai un'occhiata più da vicino ai post che hai condiviso quel giorno per vedere quali tipologie di contenuti sono più efficaci nel generare conversioni e contatti.

Con lo stesso obiettivo, assicurati di condividere contenuti avanzati e landing page che facilitano l’incremento dei tassi di conversione.

 

social engagement e social media metrics

 

Click

Le persone cliccano sui tuoi contenuti solo se sei riuscito a incuriosirle.

Quindi studia il tuo target di riferimento e crea post talmente accattivanti che gli utenti saranno portati a interrompere spontaneamente la visione del proprio feed per fare un semplice click.

Più il tuo CTR è alto, più stai lavorando nella maniera corretta.

È importante prendere in considerazione anche giorno e orario in cui l’interazione è maggiore sui tuoi differenti canali social: se, ad esempio, noti che il tuo pubblico è più attivo su Facebook tra le 19 e le 22, programma i tuoi post nella fascia serale.

 

Commenti e risposte

Nelle odierne campagne il coinvolgimento personale riveste una parte molto importante.

Ogni commento ti permette di parlare direttamente con uno dei tuoi fan o potenziali clienti. Anche un semplice complimento come “Bellissime parole!” si trasforma automaticamente in un’opportunità per iniziare un'interazione 1 su 1 e mostrare il lato umano della tua azienda.

Un altro vantaggio è collegato agli algoritmi delle piattaforme social: più persone interagiscono con uno dei tuoi contenuti, più possibilità ha il post di essere visto da altri all'interno della loro rete.

 

social media metrics

Reach totale e Visualizzazioni

Per sapere quante persone vedono il tuo post nella loro news feed devi prendere in considerazione la Reach totale.

Anche se questa metrica non ti dice con chi stai interagendo, mostra picchi e avvallamenti della tua attività social nel corso del tempo, evidenziando quali sono i contenuti più interessanti per il tuo pubblico: questo dato è molto utile per pianificare i tuoi post in maniera tale da puntare al maggior numero di visualizzazioni.

 

Un focus sulle Vanity Metrics

 

Quando si parla di Vanity Metrics i pareri sono sempre contrastanti: c’è chi le considera inutili o meglio, utili solo a soddisfare l’ego, e chi interessanti dati capaci di fornire qualche informazione in più sull’andamento della propria attività social.

Per fare chiarezza, possiamo affermare che non sono inutili, ma possono esserlo: tutto dipende dal modo in cui vengono interpretate e adoperate nell’ambito dell’analisi, nonché dal peso che viene loro attribuito.

Vediamo nel dettaglio quali sono le principali Vanity Metrics.

 

Nuovi Follower e Mi Piace alla Pagina

Queste metriche permettono di vedere quanto i tuoi canali social stanno crescendo.

Come in ogni ambito, la qualità conta: tracciando i tuoi nuovi follower puoi infatti vedere se stai attirando solo amici e familiari dei tuoi dipendenti, oppure potenziali contatti.

Fai attenzione all’elevata quantità di profili falsi, specialmente su Twitter, dove tantissimi utenti seguono account a caso solo perché aspirano a essere seguiti e migliorare così le proprie metriche. Diversamente, Facebook e LinkedIn assicurano che i profili siano legati a persone reali

 

social media metrics

 

Like ai Post

Uno dei tuoi post ha ricevuto molti like, ma da chi sono stati messi? Il dato risulta utile sono se i Mi piace provengono da utenti che possono essere per te potenziali lead, e non da dipendenti, amici e familiari.

Certo, ricevere zero like significa che il tuo contenuto ha avuto un coinvolgimento nulla e questo ti fa capire che c’è qualcosa da rivedere, ma le metriche che contano realmente sono più che altro click e condivisioni: se un utente condivide uno dei tuoi post, chiunque all’interno della sua rete ha la possibilità di vederlo e questo incide positivamente sul potenziale coinvolgimento con il tuo marchio.

 

Visualizzazioni totali (Impressions)

Rappresentano il numero di volte che uno dei tuoi contenuti ha avuto la possibilità di essere visto da un certo pubblico, ovvero quante volte è entrato nel feed dei tuoi utenti, indipendentemente dal fatto che questi lo abbiano visto o meno. In sintesi, sono le visualizzazioni totali dello stesso.

Le impressions esprimono un valore potenziale, potremmo dire lordo, nel senso che non tiene conto della frequenza, dei metodi di visualizzazione dello stesso, della duplicazione dell’audience.

Una stessa persona può infatti visualizzare un contenuto più volte.

 

Le metriche che contano realmente sono quelle che contribuiscono al successo della tua strategia di Marketing

 

Ci sono tantissime metriche diverse e ciascuna ti fornisce informazioni su un determinato aspetto della tua attività social, ma non per forza sono tutte rilevanti per gli obiettivi da te prefissati.

Quello che devi fare quindi è capire quali metriche sono realmente importanti per la strategia che stai perseguendo e andarle a misurare.

Analizzando i dati scoprirai se i tuoi sforzi vengono ricompensati o se c’è ancora qualcosa che puoi fare per migliorare il tuo impegno sui social network della tua azienda.

 

community aziendale

Cinzia Folli

Scritto da Cinzia Folli

Fin da piccola al momento della pubblicità non cambiavo canale, ma la guardavo con lo stesso trasporto con cui fantasticavo davanti ai cartoni animati. Un prodotto, un’emozione, un sentimento: come descriverli e comunicarli alla perfezione mi ha sempre entusiasmato, ancora prima che potessi rendermene conto. I Social sono diventati un potentissimo strumento di comunicazione e la mia sfida più grande sarà mostrarti quanto possano rivelarsi una concreta risorsa di business per il tuo brand.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->