Costruire un sito web con un CMS open-source o proprietario?

Davide Rossi - 22 giugno 2020

shutterstock_678722878-min

Il sito web è uno strumento sempre più essenziale per presentare i propri prodotti e servizi, ma anche per avviare azioni di marketing on-line.

Oltre a definire struttura e contenuti un'azienda ha il compito di scegliere, nel migliore dei modi, la piattaforma-software in grado di gestire il proprio sito, anche e soprattutto in relazione alle strategie commerciali che si vogliono perseguire.

 

Scarica Guida Gratuita per Aumentare Vendite con Sito Web Perfetto

 

 

La vasta galassia dei CMS

 

La funzione del CMS (Content Management System) è quella di gestire, pubblicare, aggiornare e presentare i contenuti nei modi più efficaci.

 

Più il sito è complesso e più evolute sono le azioni di Digital Marketing che si vogliono mettere in campo, maggiore è il grado di funzionalità che si richiede alla piattaforma che avrà il compito di gestirli.

 

Vediamo allora come muoverci nella galassia dei CMS, un mercato globale che oscilla tra i 250 e i 300 software di gestione di contenuti web.

 

Le peculiarità spaziano dalla creazione e gestione di un blog personale fino a voluminosi siti-catalogo per le grandi aziende, senza dimenticare i negozi e-commerce.

 

CMS proprietari e CMS open source

 

I CMS open source sono quelli che vengono resi disponibili da progetti community-based. In pratica nascono e si sviluppano partendo dal sostegno di una community di appassionati on-line.

Ciò che distingue questi prodotti è il codice di programmazione che è assolutamente libero e accessibile. 

 

Il codice sorgente è visualizzabile da ogni utente, ma non solo. Ciascuno ha la possibilità di apporre modifiche ed estensioni in base a personalizzazioni e obiettivi legati a specifiche funzionalità che si vogliono ottenere.

 

Accanto a quelli open-source ci sono i CMS proprietari.

Il software, in questo caso, è sviluppato dal reparto tecnico di una specifica azienda che poi si occupa sia di commercializzarlo che di fornire lo specifico supporto, unitamente agli aggiornamenti periodici, come per ogni programma informatico.

 

shutterstock_1033513645-min

 

La diffusione dei CMS a livello globale

 

Se si guarda ai dati planetari, è facile notare che a svettare - in modo deciso - sia WordPress.

Il software gestisce qualcosa come oltre il 35% dei siti on-line nel mondo, e, tra le piattaforme è quella che detiene il 62% del mercato[1].  

Ma WordPress non è l'unico CMS open source che è riuscito a imporsi a livello globale.

Anche Joomla! e Drupal, grazie alla passione degli sviluppatori e a un'opera iniziata molti anni fa, hanno scalato le classifiche.

Attenzione, poi, a non dimenticare uno strumento straordinario che, sebbene non fosse nato inizialmente per questo, ad oggi rappresenta uno degli strumenti con il tasso evolutivo più alto di tutti: Hubspot.

 

LEGGI ANCHE: "Uno dei miglior CMS di oggi: HubSpot. Ideale anche per il mercato B2B"

 

Questi i dati aggiornati a inizio 2020

 

Piattaforma

Percentuale di diffusione

WordPress

62.6%

Joomla!

4.4%

Shopify

3.6%

Drupal

2.9%

Squarespace

2.6%

Wix

2.3%

Bitrix

1.6%

Blogger

1.6%

Magento

1.4%

PrestaShop

1.0%

OpenCart

0.9%

TYPO3

0.7%

Weebly

0.6%

Adobe Dreamweaver

0.5%

FrontPage

0.4%

 

 

CMS open source per l'e-commerce

 

shutterstock_247574719-min

 

È bene ricordare che i software open source non vengono utilizzati per i soli siti c.d. vetrina ma anche per i negozi virtuali. 

 

Sempre più merchant decidono infatti di affidarsi alle piattaforme specialistiche per e-commerce senza licenze come MagentoPrestaShop.

Evidentemente, nella pratica, i miglioramenti reperibili in rete e gestiti da bravi tecnici programmatori, sono sufficienti a garantire - nella maggior parte dei casi - il successo dei negozi virtuali.

 

LEGGI L'APPROFONDIMENTO: "Prestashop vs Magento: quale piattaforma ecommerce scegliere?"

 

Conclusioni

 

Ogni soluzione CMS presenta specifiche caratteristiche. Trovare quello perfetto a priori è praticamente impossibile: la loro valutazione dipende dagli obiettivi specifici che si richiedono al singolo software ma anche al sito o ai siti a esso collegati.

 

Desideri avere una consulenza dedicata per un progetto web? Contattaci, ti sapremo fornire i consigli più adeguati alle tue esigenze.

 

agenzia di comunicazione inside

 

[1] Dati diffusi da W3Techs e consultabili all'indirizzo: https://w3techs.com/technologies/overview/content_management

Davide Rossi

Scritto da Davide Rossi

Sono cresciuto nel mondo dell'informazione, studiando e leggendo di storia, politica e psicologia, marketing, branding e molto molto altro. Dopo anni di lavoro da consulente strategico per la comunicazione digitale, oggi sono Direttore operativo di Inside. Vuoi conoscermi per una consulenza? Scorri in basso questa pagina e arriverai ai nostri contatti!

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->