Messenger: come le OTN rivoluzionano le relazioni con gli utenti

Cinzia Folli - 6 luglio 2020

shutterstock_782199499

Con le novità della nuova policy di Facebook, introdotta a marzo di quest'anno, le categorie di conversazioni all'interno di Messenger sono 4, ciascuna contraddistinta da specifiche caratteristiche e funzionalità.

In particolare, una pagina ha solo 24 ore di tempo per provvedere a rispondere alla richiesta di un utente giunta tramite messaggio privato.

Il ricorso all'uso di news/messaggi broadcast, inoltre, è limitato solo alle pagine di testate giornalistiche registrate come tali.

 

Come può agire una pagina trascorse le 24 ore dal messaggio

 

Dopo le 24 ore la pagina può mandare un singolo messaggio all’utente, chiedendogli se vorrà ricevere una notifica su un determinato argomento, ma ci sono anche altre fattispecie che è bene elencare una per una:

  • L’utente interessato invia un messaggio alla pagina;
  • L’utente clicca una CTA (call to action) all’interno di una conversazione su Messenger;
  • Relativamente a un'inserzione, l’utente clicca sopra essa con destinazione Messenger (obiettivo Messaggi) e avvia una chat;
  • L’utente avvia una conversazione tramite plugin;
  • L’utente apre un link contenente il collegamento m.me a Messenger e avvia una conversazione;
  • L’utente posta un commento relativamente a un post sulla pagina;
  • L’utente interagisce con un chatbot, ad esempio cliccando su un bottone tra scelte multiple o risponde a un messaggio.

Non sono valutate come interazioni i clic che rimandano la persona su un sito esterno.

Nel corso della finestra di 24 ore si possono inviare contenuti di qualsiasi tipo, anche vere e proprie pubblicità.

 

Fino a quando questa attività è di fatto possibile?

Finché l’utente risponde ad un operatore o interagisce con un bot.

 

E successivamente cosa succede?

Il vecchio follow up, la regola del +1, non è più valida.

 

community aziendale

 

 

Le categorie dei tag consentiti

 

Quelle elencate precedentemente non sono le uniche azioni che si possono compiere. Ci sono infatti diverse casistiche che rientrano nelle 4 categorie contrassegnate dai tag di Messenger:

  1. CONFIRMED_EVENT_UPDATE
    È il caso di invio di notifiche e aggiornamenti su appuntamenti, eventi, viaggi già acquistati e/o prenotati.

  2. POST_PURCHASE_UPDATE
    In questo caso la fattispecie si rifà all'invio di notifiche e conferme post vendita, ad esempio sullo stato di una spedizione, ma non per messaggi destinati ad azioni di upselling o crosselling.


  3. ACCOUNT_UPDATE
    Un altro caso particolare è quello attinente all'invio di comunicazioni riguardanti modifiche sullo stato di un account, come per esempio su una candidatura per una richiesta di lavoro.

  4. HUMAN_AGENT
    Infine la piattaforma consente l’intervento di un operatore dell'azienda, attraverso la chat, anche dopo le 24 ore dall’ultimo messaggio inviato dall’utente, nel caso in cui debba essere fornita una risposta a una domanda specifica dello stesso utente, nel limite massimo di 7 giorni.

 

Come funzionano le OTN (notifiche una tantum)

 

Negli ultimi mesi si è parlato molto di OTN (notifiche una tantum) vediamo di capire meglio come funzionano.

Si tratta di notifiche via API che consentono alle aziende che gestiscono una o più pagine di mandare un messaggio di follow up agli utenti dopo la finestra delle 24 ore.

shutterstock_542946190

Questo tipo di notifiche offre quindi a chi si dedica al social media marketing, di giocarsi un c.d. jolly aggiuntivoma solo se l’utente è d'accordo.

In altre parole, la pagina può mandare un messaggio all’utente (entro le 24 ore) chiedendogli se vorrà ricevere una notifica su un determinato argomento e novità.

Se la persona accetta, l’azienda riceve un token che può utilizzare per mandare un messaggio nell'arco di un anno.

Ciò avviene, in particolare, nell'ambito del commercio. Un articolo è terminato, l'utente ha la possibilità - se lo vuole - di ricevere una notifica quando l'articolo tornerà disponibile.

La persona deve esprimere quindi un palese assenso a questo servizio e l’azienda si vede recapitare il proprio token via chat.

Desideri avere una consulenza dedicata per un progetto di social media marketing? Contattaci, ti sapremo fornire i consigli più adeguati alle tue esigenze.

agenzia di comunicazione inside

 

Cinzia Folli

Scritto da Cinzia Folli

Fin da piccola al momento della pubblicità non cambiavo canale, ma la guardavo con lo stesso trasporto con cui fantasticavo davanti ai cartoni animati. Un prodotto, un’emozione, un sentimento: come descriverli e comunicarli alla perfezione mi ha sempre entusiasmato, ancora prima che potessi rendermene conto. I Social sono diventati un potentissimo strumento di comunicazione e la mia sfida più grande sarà mostrarti quanto possano rivelarsi una concreta risorsa di business per il tuo brand.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->