Diventare una Green Company e comunicare i principi di Marketing Green

Leonardo Rosa - 18 ottobre 2019

green company

Se parliamo di marketing ci riferiamo a un processo che consente, tramite un mix di azioni, di raggiungere un determinato obiettivo commerciale.

Il marketing è sempre più connesso alla comunicazione, seppure, nei sacri principi del marketing-mix, la comunicazione (o promozione) rappresenta una singola leva.

Come saprai e come abbiamo avuto modo di spiegare in altri articoli, oggi il marketing e la comunicazione aziendali viaggiano in simbiosi relativamente al tema della sostenibilità.

Ci riferiamo, nella sostanza, a un approccio al business che tiene conto dei valori aziendali - non solo commerciali e finanziari - al fine di fornire un beneficio per la collettività oltre che, ovviamente, per l'azienda stessa.

green marketing

 

Diventare una Green Company

 

Dove porta questa nuova attenzione delle aziende verso l'ambiente?

Innanzitutto occorre che tu abbia ben chiari il punto di partenza e il percorso da intraprendere.

Ciò significa innanzitutto iniziare a gestire i rischi e gli impatti che derivano dalle attività operative, creare opportunità per le persone e le imprese locali, promuovere il rispetto delle persone e dei loro diritti, dell'ambiente e degli interessi diffusi dei territori.

Sotto un'altra prospettiva il Green Marketing consiste nella leva operativa che permette di unire due gruppi di azioni:

  • Riorganizzare l'assetto aziendale e in particolare i sistemi produttivi, attraverso tecniche e soluzioni improntate a risparmio energetico, riduzione dei consumi di acqua e materie prime;

  • Attraverso l’informazione: più è elevata la conoscenza delle tematiche ambientali da parte di management, dipendenti, clienti, fornitori, stakeholder, maggiore sarà la consapevolezza e la volontà di seguire il trend della sostenibilità, facendosi promotori di stili di vita virtuosi.

marketing green

 

Leggi anche:"Le differenze tra green marketing, marketing 3.0 e tradizionale"

 

Come comunicare correttamente i principi di Green Marketing

 

Se l'organizzazione dei sistemi produttivi merita singoli approfondimenti, profondamente diversi tra differenti settori merceologici e tra aziende e aziende, il marketing, o meglio, il Green Marketing, presenta linee guida applicabili alla generalità delle realtà imprenditoriali.

È altrettanto corretto valutare il fatto che mettere in pratica questa azioni comporta una serie di passaggi per arrivare, con il giusto tempo, a raggiungere traguardi significativi.

Quello che troverai di seguito non è un vademecum qunato piuttosto un elenco di punti chiave da sviscerare per fare chiarezza, innanzitutto a livello interno (management, imprenditore) prima di gettare le basi per una corretta strategia comunicativa di stampo green.

 

1. Perché diventare una green company

 

Diventare un'azienda che rispetta i principi di sostenibilità ambientale non è un obbligo, ma sicuramente sposa sia principi etici che concreti vantaggi economici.

Capire perchè si sceglie questa strada è fondamentale per definire vision e mission aziendali, improntati al green marketing e - parallelamente - mettere in pratica una strategia forte, coerente ed efficace.

Ciò che è fondamentale è credere in modo sincero alla bontà di questa direzione, evitando totalmente di scivolare nel greenwhashing, vale a dire darsi un'apparenza sostenibile attraverso pure azioni di facciata non supportate dai fatti.

green marketing

 

2. Quando comunicare la sostenibilità

 

Non esiste, nella stragrande maggioranza dei casi, un momento significativo per iniziare a strutturare una politica aziendale rivolta alla sostenibilità.

Vero è che, prima di avviare questo processo occorre verificare, nei fatti, quanto il proprio sistema aziendale sia sostenibile, quanto è stato fatto in termini di riduzione di ogni tipo di spreco e quanto si può ancora fare per migliorare, definendo dei possibili traguardi temporali.

Non per questo si possono trascurare una serie di variabili (acquisizione di nuovi partner o fornitori, revisione della supply chain, partecipazione a eventi esterni a tema ambientale evidenziando l'impegno dell'azienda, ecc.) che possono influenzare il processo di avvicinamento al prototipo ci green company.

 

3. A quale pubblico rivolgersi

 

Qua su entra in tematiche maggiormente focali.

Occorre innanzitutto strutturare un piano che tenga conto della ripartizione tra comunicazione interna ed esterna.

Nel primo caso informare i propri dipendenti e collaboratori di un nuovo percorso dell'azienda, appare come qualcosa di estremamente necessario a rendere ancora più incisivo il processo.

Spesso, infatti, non conoscono minimamente i motivi per cui procedure o impianti aziendali sono stati modificati. Il loro contributo è invece fondamentale per condividere un percorso virtuoso.

Nel secondo caso non occorre focalizzarsi unicamente a lead e potenziali clienti, ma capire a quali soggetti terzi rivolgersi, ampliando la rete dei tradizionali destinatari commerciali, estendendo i messaggi verso clienti esistenti, fornitori attuali e potenziali, prospect, istituzioni, stakeholder e semplici cittadini.

 

4. Cosa comunicare

 

green company

 

Gli elementi più incisivi della comunicazione green hanno sempre a che fare con i prodotti e i servizi proposti, ma, a differenza del marketing tradizionale, anche in questo caso occorre spostare l'attenzione ad ambiti differenti rispetto a quelli puramente commerciali.

Diventa fondamentale riuscire a raccontare l'impegno aziendale improntato al rispetto delle persone e dell'ambiente, elencare i punti di forza della propria supply chane, offrire, insieme alla trasparenza, garanzie e certificazioni circa i dati citati a supporto della propria offerta di prodotti e servizi.

 

5. I mezzi di comunicazione

 

In alcuni casi il mezzo della comunicazione, in ambito di Green Marketing, è un esempio tangibile dell'impegno aziendale per ridurre l'impatto ambientale.

Parliamo del packaging, qualora venga scelto in base ai principi di rispetto ambientale, risulta più efficace di molti slogan e impegni futuri.

Accanto a questo va sempre scelta la gamma di mezzi (tradizionali e digitali) più idonei a raggiungere il target previsto dalla strategia.

green marketing

Leonardo Rosa

Scritto da Leonardo Rosa

Project manager e copywriter. Nasce come giurista per lasciarsi poi conquistare dal giornalismo d'impresa. Curiosità, indagine e passione per lo storytelling guidano la sua scrittura creativa per numerosi settori di business.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->