Cosa sono Storytelling, Storydoing e Storykeeping?

Elena Baglietti - 11 maggio 2021

storytelling

 

L’efficacia delle strategie di Storytelling ormai è nota, altrimenti non si vedrebbero così tante grandi aziende utilizzare questa metodologia per comunicare con il loro pubblico attraverso media tradizionali e digitali.

Oggi non è più sufficiente conoscere questo termine e i segreti del marketing che comprende, ma bisogna andare oltre e prendere in considerazione anche lo Storydoing e lo Storykeeping.

 

Dominando perfettamente tutti questi concetti è possibile mettere in atto piani di comunicazione aziendali perfetti per creare engagement e ottenere altri importanti risultati.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Brand Identity, Definizione e Costruzione"

 

 

Storytelling: cos’è e per quali obiettivi usarlo

 

storytelling

 

Una definizione di Storytelling che spiega in senso generale cosa esso sia è quella pubblicata su Wikipedia:

“Lo storytelling è l'atto del narrare, disciplina che usa i principi della retorica e della narratologia. Il termine storytelling si riferisce ai vari tipi di opere di narrativa, sia opere audiovisive che letterarie.”

 

Al centro di tutto c’è la capacità di raccontare e di entrare in contatto con uno specifico pubblico, per questo lo Storytelling è diventata un’attività consueta della comunicazione aziendale e del marketing.

La difficoltà del raccontare storie di un brand sta nel non cadere nella tentazione di realizzare spot che evidenziano unicamente il successo o che vogliono spingere le persone ad acquistare un prodotto.

 

Lo Storytelling è uno strumento del marketing, ma deve essere pensato come a un sistema per trasmettere i valori aziendali in modo da emozionare il pubblico e, di conseguenza, consolidare il rapporto tra esso e il brand.

 

Bisogna sottolineare che quando si parla di pubblico nel marketing non si intende un gruppo più ampio possibile di utenti, ma quell’insieme di persone che hanno caratteristiche sovrapponibili a quelle del cliente tipo (buyer persona).

 

 

Scarica l'eBook: Come costruire la propria Brand Identity 

 

 

 

Storydoing: cos’è e in cosa differisce dallo Storytelling

 

storydoing

 

Lo Storydoing è la naturale evoluzione dello Storytelling. Il primo riprende le tecniche narrative del secondo, ma si concentra sul racconto di fatti che caratterizzano nel concreto un’azienda.

 

Lo Storytelling non ha perso di valore, perché è ancora molto utile per creare un contatto emozionale con il pubblico, ma lo Storydoing è diventato uno strumento importante all’interno di una strategia di comunicazione per spiegare ai clienti (o potenziali clienti) cosa sa fare l’azienda.

 

Tecnicamente questa metodologia si basa su video in diretta o altri tipi di contenuti condivisi in tempo reale per mostrare:

  • Un’attività aziendale
  • Una fase di produzione
  • Un progetto in partenza
  • Un nuovo prodotto
  • Un evento importante

 

Si passa dalla trasmissione dei valori aziendali agli utenti per mezzo di narrazioni astratte o generali al racconto di azioni concrete che mostrano l’autorevolezza del brand.

 

 

Ti potrebbe interessare: "Esempi di Restyling e Rebranding"

 

 

Storykeeping: cos’è e perché è fondamentale

 

Lo Storykeeping è un’attività di marketing che si muove in parallelo allo Storytelling e/o allo Storydoing e il suo scopo principale è quello dare continuità alle strategie che si basano sul racconto del brand.

 

È fondamentale perché comprende tutte quelle operazioni di analisi e pianificazione strategica che permettono di non tagliare il filo fatto di fiducia e coinvolgimento tessuto tra azienda e clienti grazie allo Storytelling o allo Storydoing.

 

Bisogna infatti considerare che le operazioni di comunicazione si protraggono per lungo tempo, molti mesi o addirittura anni. Solo lo Storykeeping può garantire la coerenza necessaria per continuare a rispondere nel migliore dei modi alle necessità, spesso mutevoli, degli utenti.

Per narrare correttamente un brand bisogna fare attività di analisi continua, così da avere sempre il polso dei mutamenti del mercato e delle percezioni del pubblico.

 

Lo Storykeeping è un’attività strategica molto importante per mantenere ben chiaro il brand nella mente di clienti, prospect, partner commerciali.

 

Ora che sai cos'è lo Storytelling, Storydoing e Storykeeping, sfrutta al meglio i canali digitali per comunicarla e iniziare a raccogliere i frutti (e i clienti). Mettiti in contatto con noi. 

agenzia di comunicazione inside

 

Elena Baglietti

Scritto da Elena Baglietti

Direttore Creativo e Strategico di Inside, ha trasformato passioni e attitudini in lavoro, ricoprendo inizialmente i ruoli di Copywriter e Account, fino a spostare sempre più la propria attenzione sulla strategia. Studi classici e un passato da giornalista: ancora oggi si diletta a raccontare storie e valori delle aziende, tra narrazione e descrizioni di prodotto.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

Ripartiamo dalla felicità
human automation
comunico_consapevolmente
virtu_mosca_bianca

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->