Come incrementare le vendite di un e commerce ottimizzando i contenuti

Antonio Leone - 23 aprile 2019

incrementare le vendite ecommerce

Se stai leggendo questo articolo molto probabilmente hai già sentito parlare di SEO, Buyer Persona, Content Marketing e ti sei messo al lavoro per rendere le descrizioni dei prodotti del tuo ecommerce apprezzabili sia dagli utenti, sia da Google.

 

Hai messo le parole chiave nei tuoi testi, hai dato tutte le informazioni utili ai tuoi possibili clienti, hai scritto pensando alla tipologia di persona che naviga sul tuo sito.

Ora è il momento di fare un passo successivo e andare a prestare attenzione anche ai piccoli dettagli.

 

Andiamo a vedere alcuni semplici trucchi che possono fare la differenza in una descrizione prodotto di un ecommerce.

 

Evidenzia i vantaggi dei prodotti che proponi sul tuo ecommerce

 

Conoscere le buyer personas è un ottimo inizio per realizzare descrizioni prodotto accattivanti, ma è ancora meglio se ci si immedesima nel nostro compratore tipo e si scrive pensando ai reali dubbi che emergono durante la fase di ricerca.

 

Ci si potrebbe perdere elencando una lunga serie di caratteristiche estetiche di un paio di scarpe dimenticando che il target a cui si rivolge quel prodotto è uno sportivo che vuole sapere com’è la pianta, come calzano e se ci sono altri dettagli che la rendono particolarmente confortevole durante la corsa.

 

È fondamentale evidenziare i vantaggi che l’oggetto in vendita ha, ma si devono sempre far risaltare quelli davvero importanti per la nostra buyer persona.

 

Il consiglio migliore è quello di anticipare le domande degli utenti inserendo nelle descrizioni le risposte a:

  • Quali sono le tre principali caratteristiche che determinano la qualità del prodotto?
  • Oltre alle normali funzionalità, il prodotto quali altri problemi risolve?
  • Ci sono caratteristiche che lo rendono unico?
  • Quali reali benefici porta al cliente che lo sceglie?

 

Fare in modo che al primo sguardo il potenziale acquirente individui le informazioni importanti che sta cercando, avvicina il prodotto al carrello e al successivo pagamento.

 

 

Il tuo e commerce non performa come vorresti? Scopri i dati di business e le best practice per gli shop online nel 2019 

 

 

Costruisci Url significative

 

Uno degli elementi principali da ottimizzare.

Evita di avere all’interno del tuo ecommerce url generate in automatico dal sistema, che presentino al loro interno caratteri particolari e indecifrabili: le cosi dette querystring!

Costruisci in maniera manuale ed originali il tuo URL e fa in modo che non siano lunghi, ma che contengano la parola chiave su cui abbiamo deciso di puntare.

incrementare le vendite ecommerce

All’interno delle url è utile inserire anche il brand e il nome del prodotto, per poi dare spazio alla parola chiave che indicherà la tipologia di prodotto/servizio o la necessità ricercata dall’utente.

Leggi anche: " SEO: Perchè gli URL brevi migliorano il posizionamento Google "

 

Usa gli elenchi puntanti nelle descrizioni prodotto dell’ecommerce

 

Bisogna riflettere sul fatto che oggi tutti abbiamo poco tempo e che quando ci mettiamo a cercare qualcosa da comprare dallo schermo dello smartphone vogliamo individuarlo al volo.

 

Creare una descrizione prodotto dettagliata è certamente positivo, ma immaginate di cercare in un fitto ammasso di parole una caratteristiche che per voi è essenziale.

Ad esempio, se sto cercando una crema anallergica per il viso voglio capire subito se il prodotto che ho trovato sull’ecommerce ha questa caratteristica necessaria per farmelo acquistare.

 

Per rendere rapida la lettura ed evidenziare i vantaggi dei prodotti è consigliabile usare elenchi puntati.

 

Tornando all’esempio della crema, è utile fare un elenco simile a questo:

  • Efficacia 24 ore
  • Idratazione garantita anche in condizioni climatiche avverse
  • Anallergica
  • Consistenza corposa

 

Si possono anche sviluppare i diversi punti dell’elenco, ma sempre cercando di dare risposte chiare e rapide ai clienti.

Può interessarti anche: " Digital agency marketing: Strategie SEO per l' e commerce attraverso i contenuti "

 

Utilizza parole persuasive per convertire

 incrementare le vendite ecommerce

 

Secondo studi psicologici, la decisione di acquistare un prodotto o un servizio è guidata in massima parte dal subconscio.

 

Per colpire la mente subcosciente è utile usare parole persuasive che fanno leva su bisogni profondi o che creano fiducia oppure che invitano all’azione immediata.

 

Esempi di queste parole sono: adesso, presto, offerta, gratis, gratuito, facile, affare, sensazionale, nuovo, elegante, unico, raffinato.

 

Creare un legame emotivo con l’utente, dare il senso di creazione di un’opportunità unica, fare immaginare lo scenario che porta con sé l’oggetto che sta per acquistare, guida più rapidamente la persona verso la scelta.

best practices per gli ecommerce

Antonio Leone

Scritto da Antonio Leone

Laureato magistrale in comunicazione pubblicitaria, grazie al mio percorso ho sviluppato una conoscenza allargata a molteplici aspetti del Marketing, specializzandomi nella SEA e nel Digital Advertising. SEA e SEM sono ormai il mio pane quotidiano.

Com'è la Tua
Strategia Online?

cta-consulenza
RICHIEDI  L'ANALISI GRATUITA  DEL TUO SITO

POST RECENTI

LA BIBLIOTECA DI INSIDE

virtu_mosca_bianca
comunico_consapevolmente

THE INSIDER

insider_aprile 2018

Trimestrale scritto e redatto dall'Agenzia di Comunicazione Inside. Una panoramica completa sulle tematiche più attuali e più innovative, viste e spiegate da vicino grazie ai membri del Team di Inside! 

LEGGILI TUTTI ->

MEDIA KEY

Media_Key_367

Magazine di riferimento per Dir. Marketing, Resp. della comunicazione e media relations, per il top management delle imprese che investono in pubblicità, per le agenzie.

SCOPRILI TUTTI ->